Juve, giù il tridente di mercato: Lukaku, Eto’o, Borini

Juve, giù il tridente di mercato: Lukaku, Eto’o, Borini

TORINO – Il serio infortunio di Morata ha reso ancora più impellente la ricerca di attaccanti da parte della Juve. Le partenze di Quagliarella, Vucinic e Osvaldo hanno liberato almeno un paio di posti. Per questo si insiste su Romelu Lukaku, 21enne belga del Chelsea. Mou si è detto soddisfatto…

TORINO – Il serio infortunio di Morata ha reso ancora più impellente la ricerca di attaccanti da parte della Juve. Le partenze di Quagliarella, Vucinic e Osvaldo hanno liberato almeno un paio di posti. Per questo si insiste su Romelu Lukaku, 21enne belga del Chelsea. Mou si è detto soddisfatto della rosa e non pare intenzionato a cederlo, ma la Juve non molla. Si punta al prestito con diritto di riscatto per cercare di ammorbidire le pretese londinesi. Il problema è che Lukaku ( i cui rapporti con l’allenatore portoghese non sono però idilliaci) ha numerosi estimatori, sia in Premier League, sia in Europa e bisognerà fare la mossa giusta al momento giusto. Senza perdere tempo. Certo è che la Juve ha individuato in lui il rinforzo giusto. Comunque le alternative, anche se per adesso solo abbozzate, non mancherebbero.

 

A partire da un altro (ex) Blues che risponde al nome di Samuel Eto’o. I manager del camerunese hanno già incontrato i bianconeri parlando di un eventuale accordo di un anno. Il giocatore potrebbe garantirsi un buon ingaggio puntando anche sul fatto di essere svincolato. E’ poi tornata in auge la pista che porta a Fabio Borini, anche lui desideroso di trovare un accasamento importante dopo aver rifiutato il passaggio definitivo dal Liverpool al Sunderland dove ha giocato la scorsa stagione. Per lui, però, ci vogliono almeno 15 milioni di euro, a meno che non si ribatta la pista del prestito. (tgcom)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy