Juve, Dybala ha convinto i bianconeri: contatti col Palermo, ma niente aste

Juve, Dybala ha convinto i bianconeri: contatti col Palermo, ma niente aste

A Palermo non è andata in scena una grande prova dal punto di vista tecnico, rosanero e bianconeri si sono studiati per quasi l’intera durata del match e, alla fine, solamente la prodezza di Morata ha regalato alla Juventustre punti preziosi e probabilmente decisivi in chiave scudetto. Ma i torinesi,…

A Palermo non è andata in scena una grande prova dal punto di vista tecnico, rosanero e bianconeri si sono studiati per quasi l’intera durata del match e, alla fine, solamente la prodezza di Morata ha regalato alla Juventustre punti preziosi e probabilmente decisivi in chiave scudetto. Ma i torinesi, tra rettangolo di gioco e calciomercato, hanno avuto la possibilità di osservare attentamente il contributo di Paulo Dybala, coccolato nel pre-partita dalle dichiarazioni dell’a.d. Beppe Marotta, affrontato in maniera ottimale dalla difesa juventina, la quale ha reso il centravanti argentino pressoché inefficace. Dybala, come confermato dal manager lombardo, alla Vecchia Signora piace. Anche in terra siciliana, sebbene le parti non siano entrate nello specifico, c’è stato un contatto tra le due dirigenze e, nelle prossime settimane, proiettando la concentrazione verso la sessione estiva, i movimenti si intensificheranno. 

 

Margini di manovra limitati per la Juventus, patron Maurizio Zamparini non ha ancora fissato il prezzo per il suo gioiellino e, non potendo tirare troppo la corda in virtù di un contratto in scadenza nel 2016, l’ imprenditore friulano auspica vivamente un’asta roboante. I club che vanno per la maggiore in Europa monitorano interessati, Madama tuttavia non resterà a guardare. In corso Galileo Ferraris hanno deciso di giocarsi le proprie carte seriamente, l’argentino è un profilo interessante soprattutto in ottica progettuale, cosa buona e giusta ponderare una possibile strategia vincente.

Marotta predica calma, la vicenda è complicata e sbilanciarsi oltremisura potrebbe rivelarsi un errore enorme, meglio lavorare a fari spenti senza creare facili illusioni. Anche perché, ed è bene ribadirlo, a Torino non possono compiere follie economiche, da escludere quindi una possibile azione in pieno stile sceicchi e simili. La posizione juventina in merito è piuttosto semplice da decifrare; a cifre non impossibili, e magari inserendo qualche contropartita tecnica, l’operazione potrebbe realmente accendersi. Marotta e Paratici stanno studiando la strategia globale, valigie in mano per Fernando Llorente, da non escludere la via del prestito per Kingsley Coman.

Insomma, i movimenti in estate non mancheranno per la Juventus, pronta a rinforzarsi inserendo nel proprio scacchiere offensivo un profilo internazionale. Dybala convince nella sua totalità, l’aspetto anagrafico invoglia ad effettuare un investimento corposo, mentre le qualità tecniche sono ormai diventate pura delizia per tutti gli appassionati. Nello scacchiere di Allegri, all’insegna della tecnica e delle giocate di qualità, l’attaccante sudamericano calzerebbe a pennello, tassello ideale da affiancare a Carlos Tevez ed Alvaro Morata, elementi estremamente duttili. (goal.com)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy