JUVE – Anche l’Inter su Zappacosta

JUVE – Anche l’Inter su Zappacosta

TORINO – Da sempre uno dei vivai più floridi d’Italia e contestualmente d’Europa, l’Atalanta ha ripreso a sfornare talenti che stanno destando l’interesse di club di assoluto rilievo e si prenota per essere protagonista nelle prossime sessioni di mercato. L’antipasto era arrivato a fine agosto con l’affaire Bonaventura, ma già…

TORINO – Da sempre uno dei vivai più floridi d’Italia e contestualmente d’Europa, l’Atalanta ha ripreso a sfornare talenti che stanno destando l’interesse di club di assoluto rilievo e si prenota per essere protagonista nelle prossime sessioni di mercato. L’antipasto era arrivato a fine agosto con l’affaire Bonaventura, ma già da gennaio saranno diversi gli assalti che il club bergamasco dovrà essere bravo a rispedire al mittente, o comunque a far fruttare il meglio possibile. L’investimento per Zappacosta, per esempio, è già ampiamente giustificato in primis dalle prestazioni del calciatore in comproprietà con l’Avellino ed in secondo luogo dall’interesse prestigioso di un club come la Juventus che sembra averlo messo nel mirino per il dopo Lichtsteiner.

 

Qualora le trattative per il rinnovo dello svizzero dovessero mantenersi in questa fase di stallo, proprio Zappacosta andrebbe a rappresentare una delle alternative più interessanti proposte dal mercato italiano. Alla stessa maniera anche Daniele Baselli è destinato a diventare protagonista delle cronache di mercato che verranno: l’Inter e Piero Ausilio lo hanno identificato come il futuro pilastro su cui costruire la mediana dei milanesi, ed il profilo dell’atalantino è uno dei pochi per cui il nuovo board dirigenziale sarebbe disposto ad un discreto sacrificio economico. Una base d’asta potrebbe essere reperita sulla base di sei milioni di euro, in attesa che la trattativa decolli anche in base alle richieste di chi ne detiene il cartellino e lo ha lanciato a grandi livelli. Di certo la voglia di investire su un frutto del nostro prodotto calcistico rappresenterebbe un segnale importante per continuare a valorizzare la strada maestra indicata da club come l’Atalanta. (TMW)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy