In attacco si sondano Michael Frey e Piatti. In difesa resta in pole Paletta

In attacco si sondano Michael Frey e Piatti. In difesa resta in pole Paletta

TORINO – I bianconeri stanno cercando di costruire l’attacco del futuro e il nome che circola in questi giorno con insistenza è quello di Michael Frey (19), punta dello Young Boys. Il nazionale under 21 svizzero (6 presenze, 2 gol) ha una carriera da veterano nelle giovanili elvetiche con 35…

TORINO – I bianconeri stanno cercando di costruire l’attacco del futuro e il nome che circola in questi giorno con insistenza è quello di Michael Frey (19), punta dello Young Boys. Il nazionale under 21 svizzero (6 presenze, 2 gol) ha una carriera da veterano nelle giovanili elvetiche con 35 presenze e 11 gol complessivamente dall’under 15 all’under 19. In questa stagione ha collezionato invece 33 presenze ufficiali con 8 reti e 10 assist all’attivo. Al momento il cartellino del giocatore vale circa 2 milioni di euro, con scadenza del suo contratto nel 2016. Il Liverpool si è accorto delle sue potenzialità e per questo Marotta sta velocizzando i tempi della trattativa. Seconda punta di ruolo è un prodotto del vivaio del Thun rilevato giovanissimo dallo Young Boys e utilizzato anche come attaccante centrale o trequartista di fantasia. Il classe ’94 ha debuttato in massima serie a 17 anni ed ha tutte che le qualità per spiccare il volo come talento europeo.

 

Sempre in ambito offensivo, la Juventus sta sondando il terreno per l’esterno sinistro del Valencia Pablo Piatti (25). Le sue caratteristiche gli permettono di giocare anche come prima punta o come esterno destro, la sua duttilità è un punto di forza, oltre al passaporto comunitario italiano. Il suo cartellino vale al momento circa 8 milioni di euro e il suo contratto scadrà nel 2016. In questa stagione complessivamente ha collezionato 21 presenze con 5 reti e 3 assist all’attivo. Ex nazionale under 20 argentino, ha debuttato in nazionale maggiore nel 2011 contro la Polonia. Prodotto del vivaio dell’Estudiantes è esploso nell’Almeria prima di essere prelevato dal Valencia per la cifra di 7,5 milioni di euro. I bianconeri lo stanno monitorando in questo finale di stagione e potrebbe diventare il prossimo esterno mancino della prossima stagione. Sul lato difensivo si insiste sul parmense Gabriel Paletta (28), anche se a Parma hanno fatto sapere di non accettare contropartite. Tra l’altro l’agente di Giovinco, che il prossimo anno non troverebbe più posto nella nuova Juventus, non è convinto della destinazione. Più plausibile un trasferimento sponda Torino, ma questa è un’altra storia. Per il difensore un valore di cartellino vicino ai 10 milioni di euro ma in contanti si può chiudere anche a 8. In questa stagione per l’italo argentino 19 presenze complessive, più il debutto in nazionale Italiana contro la Spagna in amichevole. Cresce calcisticamente nel Banfield (Arg) e dopo una stagione di transizione nel Liverpool, esplode definitivamente nel Boca Junior. Ex nazionale under 20 argentino (7 presenze), viene prelevato dal Parma nell’estate del 2011 e sembra che ora possa fare il salto in una delle big italiane. Entro fine mese potrebbe esserci l’ufficialità.

Ibtimes.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy