Il Chelsea insidia Kramaric, Luiz Adriano l’alternativa della Juventus

Il Chelsea insidia Kramaric, Luiz Adriano l’alternativa della Juventus

Pericolo Chelsea per la Juventus sulla strada che porta ad Andrej Kramaric. L’attaccante in scadenza di contratto con il Rijeka ha di fatto già un accordo con i bianconeri, ma la Juve fatica a convincere il club croato a scendere sotto i 10 milioni di euro di valutazione del cartellino…

Pericolo Chelsea per la Juventus sulla strada che porta ad Andrej Kramaric. L’attaccante in scadenza di contratto con il Rijeka ha di fatto già un accordo con i bianconeri, ma la Juve fatica a convincere il club croato a scendere sotto i 10 milioni di euro di valutazione del cartellino del giocatore. I bianconeri sono sicuri che questo impasse è destinato a risolversi nel calciomercato di gennaio e, dunque, di poter portare Kramaric alla corte di Allegri già nella sessione del mercato di riparazione.

 

Il pericolo, come detto, è rappresentato dal Chelsea, club in grado di far saltare la strategia della Juventus accontentando il Rijeka con un’offerta pari alla richiesta della società croata. In questa eventualità, i bianconeri mollerebbero la pista Kramaric, non intendendo aprire un’asta con i Blues, per concentrare i loro sforzi su un altro attaccante in scadenza, da prendere, però, a parametro zero a fine stagione.

SOLUZIONE LUIZ ADRIANO. Parliamo di Luiz Adriano, bomber dello Shakhtar Donetske attuale capocannoniere della Champions League con 9 reti. Il brasiliano, infatti, è intenzionato a rifiutare ogni offerta di rinnovo da parte del club ucraino e, allo stesso tempo, anche ogni proposta di trasferimento per gennaio che avesse il placet della società arancio-nera. La sua strategia, infatti, è firmare direttamente un contratto per la prossima stagione, in modo da strappare un ingaggio più alto in qualità di giocatore a parametro zero.

LE DIFFERENZE. La Juventus, se dovesse sfumare Kramaric, potrebbe fondassi dunque su Luiz Adriano, attaccante più esperto (27 anni contro 23) ed anche tecnicamente differente dal croato: rispetto al centravanti del Rijeka, il sudamericano è meno dinamico e ama più giocare sul filo del fuorigioco per sfruttare il suo fiuto per il gol. In carriera, però, ha segnato molto di più e con una regolarità notevole, specie in Europa: sono 20 in 39 partite le sue gare in Champions League, 7 in 10 match di Europa League. Un genere di attaccante, dunque, che farebbe comodo alla Juventus nella prossima stagione. Kramaric, dato il suo enorme potenziale, viene tuttavia ritenuto ancora la prima scelta dalla dirigenza bianconera: a Torino si augurano che il Chelsea non decida di affondare il colpo a gennaio. (Sportevai.it)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy