#MERCATO – Parla Gotze! “La Juve? Una grande squadra. Io in bianconero? Per ora non c’è nulla…per ora…”

#MERCATO – Parla Gotze! “La Juve? Una grande squadra. Io in bianconero? Per ora non c’è nulla…per ora…”

ULTIM’ORA – Una suggestione nata grazie ad una cessione eccellente, Mario Gotze alla Juventus è più di un’ipotesi. L’approdo ormai imminente di Vidal al Bayern sta spianando la strada a quello del tedesco in Italia, tanto che a tal proposito al diretto interessato scappa… un sorriso. Intervistato in esclusiva da…

ULTIM’ORA –  Una suggestione nata grazie ad una cessione eccellente, Mario Gotze alla Juventus è più di un’ipotesi. L’approdo ormai imminente di Vidal al Bayern sta spianando la strada a quello del tedesco in Italia, tanto che a tal proposito al diretto interessato scappa… un sorriso. Intervistato in esclusiva da ‘Goal’, il fantasista finito nei radar bianconeri sottolinea: “Credo che se la Juve sia arrivata a giocare una finale di Champions non è un caso, vuol dire che hanno disputato una grande stagione. Negli ultimi anni sono riusciti a vincere tanti titoli, sono una grande squadra”. E a precisa domanda su un suo possibile futuro alla corte di Allegri, Gotze risponde così: “Per ora non voglio commentare perchè non c’è nulla da dire… Per ora? Sì, per ora (ride, ndr). (goal.com) 

 

AGGIORNAMENTO – SkySport: “Gotze si è detto incuriosito di questa possibilità di venire alla Juventus. Ci sono stati contatti in questi giorni sia con il giocatore che con il Bayern Monaco. L’ostacolo per ora è l’ingaggio di circa 6 milioni di euro percepito dal tedesco”

ULTIM’ORA DI CALCIOMERCATO – (goal.com) Prima la trattativa ‘lampo’ per Vidal, adesso la suggestione Mario Gotze: l’asse di mercato col Bayern si ‘incendia’ e la Juventus vede più vicino il suo nuovo numero 10, ai ferri corti con Guardiola. La società bavarese, come fa sapere la ‘Gazzetta dello Sport’, nel summit di giovedì per il cileno tra Rummenigge e Marotta ha dato il via libera a ‘Madama’ per trattare col trequartista tedesco, pur volendosi riservare di mantenere il controllo sul giocatore. Due allora le formule possibili: prestito biennale con riscatto obbligatorio e controriscatto, oppure diritto di ‘recompra’ in favore dei teutonici sulla scia dell’operazione Morata col Real.

 

E l’ingaggio? Per Gotze sono pronti 6 milioni a stagione, poco meno dei 7,5 che percepisce al Bayern, ostacolo che la Juve è pronta ad aggirare senza grossi patemi. Favorita da Giovanni Branchini, agente FIFA, rappresentante del club tedesco, in ottimi rapporti con l’ad dei piemontesi. 

La rottura tra ‘SuperMario’ e Guardiola è ormai evidente, il tecnico spagnolo gli concede spazio solo nelle gare più ‘morbide’ a dispetto di un talento indiscusso. Gotze è l’uomo che ha consegnato l’ultima Coppa del Mondo nelle mani della Germania, ma soprattutto parliamo di un classe 1992.

Per lui i bianconeri, secondo ‘La Stampa’, hanno già pronta la ’10’ che Allegri intende consegnare all’uomo da piazzare tra le linee nel suo 4-3-1-2. Niente più Oscar, invece, scelto quale ‘testimonial’ di spicco delle nuove maglie del Chelsea, che si è tirato fuori dai giochi. “Voglio giocare meglio, segnare di più e mostrare il mio miglior calcio, perchè conosco le mie qualità e so per certo che posso fare una stagione migliore di quella passata, anche se l’anno scorso abbiamo vinto la Premier League e la Coppa di Lega – le sue parole al sito dei ‘Blues’ – Voglio vincere ancora di più quest’anno”Draxler rimane un’alternativa, anche perchè lo Schalke non intende privarsene a titolo temporaneo: e allora sì, il sogno Gotze prende forma.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy