Gabbiadini l’uomo giusto, Berardi e Zaza ancora in prestito, Rugani è da portare a casa

Gabbiadini l’uomo giusto, Berardi e Zaza ancora in prestito, Rugani è da portare a casa

Promossi e bocciati. Nei giorni scorsi Marotta e Paratici hanno fatto il punto della situazione sui tanti bianconeri sparsi in giro per l’Italia o all’estero, chi solamente in prestito, chi invece con la formula della comproprietà. I due dirigenti hanno analizzato tutti gli aspetti, da quello tecnico a quello caratteriale,…

 

Promossi e bocciati. Nei giorni scorsi Marotta e Paratici hanno fatto il punto della situazione sui tanti bianconeri sparsi in giro per l’Italia o all’estero, chi solamente in prestito, chi invece con la formula della comproprietà. I due dirigenti hanno analizzato tutti gli aspetti, da quello tecnico a quello caratteriale, insomma, alcuni sono già da Juventus, altri hanno bisogno di almeno un altro anno di maturazione per una valutazione definitiva. Quelli che sono stati considerati pronti a vestire la casacca bianconera, nella prossima stagione rientreranno alla base, mentre verrà trovata una sistemazione temporanea o definitiva a chi non rientra più nei piani futuri. Secondo il quotidiano Tuttosport, Immobile e Gabbiadini sono considerati pronti ad indossare la maglia della Juventus già a partire dalla prossima estate. Al momento, sul calciatore granata non si registrano novità, Cairo vuole trattenere il bomber, al termine della stagione i due club si siederanno attorno ad un tavolo per trovare una soluzione. Per quanto riguarda Gabbiadini, i bianconeri hanno già comunicato alla Sampdoria l’intenzione di portare il giocatore a Torino al termine del campionato, le sue prestazioni hanno convinto tutti, soprattutto Antonio Conte, il quale apprezza le doti e la duttilità della punta. Non solo Gabbiadini, Madama vorrebbe anche un’opzione per il 2015 Shkodran Mustafi, difensore classe ’92.

 

Per rilevare l’altra metà dell’attaccante, Marotta è pronto a mettere sul piatto diversi giocatori, al club blucerchiato interessano i vari Marrone, attualmente a metà con il Sassuolo, De Ceglie e Motta in prestito al Genoa e Berardi, in comproprietà sempre con gli emiliani. E proprio Berardi è uno dei talenti italiani più seguiti, dopo un exploit da vero campione, 12 gol in stagione, la sua verve si è spenta un po’, le qualità del ragazzo non si discutono, dovrà maturare più sull’aspetto caratteriale, dovesse salvarsi il Sassuolo, Berardi rimarrebbe in Emilia almeno un’altra stagione, in caso contrario, verrà girato ad un altro club. Ancora un prestito per Marrone e Zaza, i due non sono considerati pronti, via in maniera definitiva Ziegler, al giocatore verrà trovata una sistemazione, probabilmente all’estero. La sorpresa positiva è rappresentata da Daniele Rugani, difensore classe ’94 in forza all’Empoli ma il cui cartellino è per metà della Juventus. Molto probabilmente il giocatore partirà con la truppa bianconera per il ritiro estivo, poi verrà deciso se tenerlo in rosa oppure fargli disputare un campionato completo di serie A in un’altre formazione. Da valutare anche il futuro di Richmond Boakye, attualmente in prestito all’Elche e dei due giovani portieri, Nicola Leali, in prestito allo Spezia e Vincenzo Fiorillo, in comproprietà con la Samp. Uno dei due potrebbe arrivare a Vinovo in qualità di vice Buffon. Questi i possibili bianconeri del futuro, ancora un mese e mezzo di tempo per tutti, poi verranno consegnate le pagelle, appunto, ci saranno promossi e bocciati.

tuttojuve

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy