Conte vuole Gabbiadini. A Udine scatto per Cuadrado e Scuffet

Conte vuole Gabbiadini. A Udine scatto per Cuadrado e Scuffet

Sono giorni caldissimi in casa Juventus per quanto riguarda il calciomercato. Con una stagione che si sta concludendo alla grande e una rosa impegnata ancora su due competizioni, Beppe Marotta e Fabio Paratici stanno iniziando a muoversi soprattutto dal punto di vista delle, tante, comproprietà da risolvere entro giugno pena…

Sono giorni caldissimi in casa Juventus per quanto riguarda il calciomercato. Con una stagione che si sta concludendo alla grande e una rosa impegnata ancora su due competizioni, Beppe Marotta e Fabio Paratici stanno iniziando a muoversi soprattutto dal punto di vista delle, tante, comproprietà da risolvere entro giugno pena l’approdo alle buste, situazione sempre spiacevole per dirigenti affermati come il duo bianconero.

 

 

 

INTRECCI OBBLIGATI – Secondo quanto riportato daTuttosport in edicola oggi, i primi incontri e i primi dialoghi sono avvenuti in settimana fra l’amministratore delegato bianconero Beppe Marotta e il direttore sportivo blucerchiato Carlo Osti, che discusso della sorte che toccherà diversi elementi in giro per l’Italia e non solo, alcuni dei quali già gestiti in comproprietà dai due club. Si parte da Manolo Gabbiadini, di Vincenzo Fiorillo e Stefano Beltrame tutti e tre in comproprietà fra i due club. Marotta ha anche fatto un sondaggio per Shkodran Mustafi Nenad Krsticic. Nel frattempo il ds Paratici a Sassuolo ha fatto il punto sulla situazione di Simone Zaza e Domenico Berardi.

SCATTO CUADRADO – Domani sera, quindi, la Juventus andrà a Udine per respingere al mittente l’offensiva romanista ma, per l’occasione, Beppe Marotta si troverà a parlare con i dirigenti friulani di numerose trattative in ballo fra i due club. A partire dal riscatto di Mauricio Isla, sempre secondo Tuttosport, la dirigenza torinese metterà sul tavolo i nomi di Bruno Fernandes eRoberto Pereyra, ma i veri obiettivi bianconeri rimangono Simone Scuffet (per cui l’Inter ha un’opzione per giugno) e, soprattutto Juan Guillermo Cuadrado, in comproprietà fra Fiorentina e Udinese ma il cui futuro, con Bayern e PSG alle spalle, potrebbe essere comunque lontano da entrambi i club proprietari del suo cartellino. La Juventus ci proverà. Udinese-Juventus è un asse che non accenna a raffreddarsi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy