Cicchetti, ag. Fifa: ”Juventus, sarà Pogba il sacrificato”.

Cicchetti, ag. Fifa: ”Juventus, sarà Pogba il sacrificato”.

Il calciomercato non va mai in vacanza. A poche settimane dalla fine della stagione agonistica, iniziano già a circolare le prime indiscrezioni relative ad alcuni calciatori che saranno sicuramente protagonisti nella prossima finestra estiva di mercato. Il Napoli è molto interessato adArbeloa, mentre al Milan serve una rifondazione totale per…

Il calciomercato non va mai in vacanza. A poche settimane dalla fine della stagione agonistica, iniziano già a circolare le prime indiscrezioni relative ad alcuni calciatori che saranno sicuramente protagonisti nella prossima finestra estiva di mercato. Il Napoli è molto interessato adArbeloa, mentre al Milan serve una rifondazione totale per tornare ad alti livelli. L’Inter, dopo il “no” di Sagna, dovrà virare su altri nomi per rinforzare la fascia destra, ma non solo: oggettivamente, servono anche un centrocampista ed un attaccante. In casa Juventus, invece, tra Vidal e Pogba potrebbe essere ceduto il francese, in quanto il club bianconero trarrebbe vantaggio da una plusvalenza record. Per approfondire tutte queste tematiche, con un pronostico relativo ai quarti di finale di Champions League,EuropaCalcio.it ha intervistato in esclusiva l’agente Fifa Gianfranco Cicchetti.

 

Il Napoli sembra davvero vicinissimo all’acquisto di Alvaro Arbeloa, terzino destro del Real Madrid. Quante possibilità ci sono affinchè questa trattativa possa andare in porto?

“Arbeloa è uno dei primissimi nomi indicati da Benitez per la prossima campagna acquisti. Il terzino spagnolo, che il tecnico iberico ha già allenato al Liverpool, è in uscita dal Real Madrid e potrebbe arrivare con una modica cifra. Andrebbe a costituire con Maggio la coppia di terzini destri della squadra azzurra. La presenza nella trattativa dell’agente Quillon (lo stesso di Benitez e di alcuni calciatori partenopei come Albiol e Callejon) può favorire e accelerare molto le consultazioni, sebbene siano arrivate le classiche smentite di rito. Personalmente ritengo che sia una trattativa molto fattibile”. 

 

Ricostruzione Milan. La conferma di Balotelli unita al riscatto di Taarabt e Rami, oltre all’effettivo ambientamento di Honda potrebbe bastare al club rossonero per tornare ad alti livelli? L’ingaggio di Alex dal Psg è un’operazione fattibile?

“Assolutamente non bastano. Serve una rifondazione molto profonda, non dico totale, ma radicale almeno nella spina dorsale della squadra. I rossoneri hanno bisogno di almeno un giocatore per ruolo oltre ad un terzino sinistro di livello internazionale, a mio avviso uno dei punti deboli dell’attuale squadra. Servono, inoltre, soprattutto giocatori di spessore fisico, morale e caratteriale, giocatori da Milan, per personalità e leadership. Alex potrebbe essere uno di questi. Il centrale brasiliano del Psg sarebbe un acquisto azzeccatissimo”. 

 

Uno dei pallini di Thohir è Bacary Sagna, ma l’esterno francese ha deciso di restare in Premier. A questo punto, è vicino il suo rinnovo con l’Arsenal oppure potrebbe accettare le lusinghe del Manchester City? In virtù di ciò, quale sarà il prossimo obiettivo delll’Inter?

“Sagna sembra preferire la Premier League alla meta nerazzurra. Al momento il Manchester City è in vantaggio sul nazionale francese, con una ricca offerta triennale. Salvo sorprese dovrebbe accettare la corte dei Citizens. Il club di Via Durini potrebbe così dirottare su altri obiettivi: nel mirino restano il genoano Vrsaljko, il colombiano Arias (Psv) e il friulano Basta, oltre al ritorno per fine prestito del giovane Mbaye dal Livorno. Gli altri due obiettivi principali del mercato nerazzurro saranno un centrocampista ed un attaccante. Si fanno diversi nomi, tra i quali aggiungere, oltre a quelli già noti, i vari Rodrigo (Benfica), Hernandez (Man Utd) e Mitroglou (Fulham) oltre ai centrocampisti Rakitic (Siviglia) e Behrami (Napoli)”. 

 

Passiamo alla Juventus. Pogba e Vidal sono appetiti dai maggiori club europei: il primo è entrato nelle mire del Psg, mentre il secondo è conteso da Real Madrid e Barcellona. Secondo Lei, a fronte di una proposta allettante, la Juventus come potrà comportarsi?

“Penso che il sacrificato sarà Pogba. La cessione del gioiello francese permetterà alla Juve di realizzare una plusvalenza record ma soprattutto di poter finanziare ex-novo una campagna acquisti pirotecnica. Con il ricavato della sua vendita i bianconeri potrebbe arrivare ad almeno tre obiettivi importantissimi, uno per ruolo, cambiando radicalmente il volto della squadra con l’innesto di tre veri top-player. Personalmente, lo ritengo un sacrificio doloroso ma indispensabile per continuare a vincere in Italia e fare il salto di qualità in Europa”.

Quarti di finale d’elite in Champions League. Chi passerà il turno?

“Credo nettamente favorite Barcellona, Real Madrid e Bayern Monaco per l’accesso alle semifinali, mentre il duello più equilibrato e interessante sarà quello tra Psg e Chelsea, con i Blues leggermente avanti per una maggiore esperienza e per la presenza di uno come Mourinho che raramente sbaglia i grandi appuntamenti”.

(Europacalcio.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy