Carta Real per Pogba: niente recompra per Morata

Carta Real per Pogba: niente recompra per Morata

Rassegnatevi: giugno non è ancora finito, il che significa che al termine della sessione estiva di mercato mancano più di due mesi. E per due mesi e passa, il destino di Paul Pogba continuerà ad essere in bilico. Con un nuovo capitolo al giorno di quella che, a tutti gli…

Rassegnatevi: giugno non è ancora finito, il che significa che al termine della sessione estiva di mercato mancano più di due mesi. E per due mesi e passa, il destino di Paul Pogba continuerà ad essere in bilico. Con un nuovo capitolo al giorno di quella che, a tutti gli effetti, è la telenovela dell’estate pallonara.

Il francese della Juventus piace a tutti, ma soprattutto a chi se lo può permettere. Cioè pochissimi. Il Manchester City, ad esempio, oppure il Barcellona, che appare più convinto delle concorrenti ma che è penalizzato dalla zavorra della penalizzazione inflittagli dal TAS qualche mese fa: non potrà fare mercato fino a fine anno.

 

 

Così, occhio all’inserimento del Real Madrid. Di cui si parla forse poco, in relazione alle potenzialità economiche che possiede, ma che è sempre dietro l’angolo, pronto a dare battaglia per l’astro bianconero. È quanto sostiene ‘Sport’ (quotidiano catalano), secondo il quale alla ‘Casa blanca’ avrebbero un’idea ingegnosa per mettere le mani da subito su Pogba.

Il piano del Real prevederebbe la rinuncia al diritto di riacquisto (la famosa ‘recompra’) di Alvaro Morata, ceduto alla Juventus nella scorsa estate ma sempre sotto l’occhio vigile dei madridisti almeno fino alla prossima. Già, perché nel 2016 gli spagnoli potrebbero riportarsi a casa il loro gioiello, che tanto bene ha fatto nella prima stagione italiana. Ma potrebbero non farlo, evidentemente.

 

 

L’ultima carta degli spagnoli, dunque, sarebbe questa. Anche perché, come detto, la concorrenza dabattere è notevolissima. A partire dallo stesso Barcellona, che per bocca di Joan Laporta farebbe l’impossibile per portare a casa Pogba. “Sarebbe perfetto per il Barça, un acquisto fantastico. E da quel che so verrebbe volentieri” ha detto a ‘Catalunya Radio’ l’ex presidente azulgrana.

Ma Pogba piace anche in Inghilterra, dove il Manchester City sogna di riportarlo in città dopo l’esperienza nelle giovanili dello United anche per rifilare un bello scherzetto ai rivali. E in corsa rimane pure il Chelsea. Un affare per pochi, in sostanza: se e quando lascerà la Juventus, il destino di Paul Pogba sarà racchiuso in una cerchia ristrettissima. goal.com

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy