Arsenal su Caceres, ma la Juve vuole rinnovare

Arsenal su Caceres, ma la Juve vuole rinnovare

Se stesse sempre bene, garantendo buona parte della copertura stagionale, Martin Caceres avrebbe pochi rivali. Mezza verità. Le qualità tecniche del 27enne difensore uruguaiano non si discutono, jolly autentico del pacchetto arretrato bianconero, pedina abile ad imporsi e nella difesa a tre e in quella a quattro. Ma, statistiche alla…

Se stesse sempre bene, garantendo buona parte della copertura stagionale, Martin Caceres avrebbe pochi rivali. Mezza verità. Le qualità tecniche del 27enne difensore uruguaiano non si discutono, jolly autentico del pacchetto arretrato bianconero, pedina abile ad imporsi e nella difesa a tre e in quella a quattro. Ma, statistiche alla mano, parliamo di un calciatore estremamente fragile, alle prese costantemente con guai fisici, il quale ha chiuso l’annata in corso con 14 presenze: 10 in campionato, due in Coppa Italia e due in Champions League.

 

‘El Pelado’ recentemente s’è sottoposto a un doppio intervento – spalla e malleolo – senza contare i tanti giorni passati in infermeria a causa della lesione di primo/secondo grado del muscolo semi tendinoso della coscia sinistra, stop fatto registrare in occasione di Juventus-Roma, pedina pressoché inutilizzabile per Massimiliano Allegri. E proprio l’allenatore toscano, secondo i ben informati, sarebbe un grandissimo estimatore del difensore di Montevideo, schierato dal mister livornese in più ruoli, ottenendo sempre ottime risposte. In corso Galileo Ferraris, in comune accordo con il giocatore, hanno deciso di non forzare i tempi del rientro, lavori in corso per recuperare il miglior Caceres in vista della prossima stagione, consegnando nelle mani dello staff tecnico un vero e proprio nuovo acquisto.

 

Nonostante il giocatore sudamericano non offra grandi garanzie dal punto di vista fisico, aspetto fondamentale per i top club nell’era del calcio-moderno, le sirene estere certamente non mancano. Arsène Wenger, manager dell’Arsenal, negli ultimi tempi non s’è limitato ad osservare Daniele Rugani, talentino della Juventus in prestito all’Empoli, bensì ha monitorato con attenzione anche il rapporto Caceres-Juventus. Goal.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy