EL – Le possibili avversarie: sorteggio alle 13.00

EL – Le possibili avversarie: sorteggio alle 13.00

TORINO – Benfica, Valencia, Lione, Az, Porto, Siviglia e Basilea: ecco le possibili avversarie della Juventus nei quarti di Europa League. Il sorteggio venerdì a Nyon a partire dalle 13. NAPOLI, SALISBURGO E BETIS SIVIGLIA ELIMINATI – Il Porto va a vincere anche in casa del Napoli, 2-1 dopo l’1-0…

TORINO – Benfica, Valencia, Lione, Az, Porto, Siviglia e Basilea: ecco le possibili avversarie della Juventus nei quarti di Europa League. Il sorteggio venerdì a Nyon a partire dalle 13. 

NAPOLI, SALISBURGO E BETIS SIVIGLIA ELIMINATI – Il Porto va a vincere anche in casa del Napoli, 2-1 dopo l’1-0 in casa, e passa: Pandev illude, nella ripresa Ghilas e Quaresma spengono ogni sogno azzurro. A Salisburgo (andata 0-0) succede di tutto: espulso subito un giocatore degli svizzeri, gol del vantaggio dei padroni di casa con Soriano (7° centro, attuale capocannoniere), partita sospesa per 12 minuti per lanci di oggetti in campo da parte dei tifosi del Basilea, ripresa con il gol di Streller prima e Sauro poi che qualifica gli svizzeri, e finale con un espulso anche tra le fila del Salisburgo. Partita incredibile anche a Siviglia, nel ritorno del derby: in casa del Betis stavolta è il Siviglia a infilare due reti (Reyes e Bacca) e a pareggiare il 2-0 subito all’andata in casa degli arcirivali. Supplementari senza reti, si va ai rigori dove l’errore arriva al decimo calcio di rigore, di Beto, e qualifica il Siviglia nella disperazione di tutto lo stadio del Betis. 

FUORI TOTTENHAM, ANZHI, VIKTORIA PLZEN E LUDOGORETS – Il Benfica pareggia 2-2 con il Tottenham e si qualifica grazie al successo per 3-1 nella gara di andata in casa degli inglesi. Apre Garay nel primo tempo, poi una doppietta di Chadli al 33′ e al 34′ della ripresa fa sognare gli Spurs che terminano però la corsa europea subendo anche il 2-2 a tempo scaduto con Lima su rigore. Senza patemi d’animo la sconfitta del Lione a Plzen 2-1, visto il poker rifilato al Viktoria nella gara d’andata. Gomis al 48′ del primo tempo mette dentro il gol della sicurezza, poi i cechi rimontano con Kolar e Tecl, in gol al 15′ e 17′ della ripresa. Passano anche gli olandesi dell’Az Alkmaar pareggiando 0-0 con i russi dell’Anzhi Makhatchkala nel ritorno degli ottavi: determinante il successo per 1-0 nella gara di andata. Il Valencia, già sazio del 3-0 rifilato al Ludogorets all’andata, non ha infierito ma ha comunque vinto 1-0 con il gol del giovane talento Alcacer al 14′ della ripresa.

 

fonte: tuttosport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy