Storia, tradizione e innovazione: i musei delle squadre di calcio

Storia, tradizione e innovazione: i musei delle squadre di calcio

Ecco le squadre con i musei più visitati

di redazionejuvenews

1

di Cristiano Passa

TORINO – Con il processo, lento ma costante, della privatizzazione degli stadi in Italia, sta prendendo sempre più piede quello dei musei, veri e propri raccoglitori delle tradizioni di una squadra. Farsi raccontare la storia, le curiosità, la vita del club, è la missione che si prefiggono queste strutture, che vogliono far immergere sempre di più il tifoso nelle viscere della sua squadra del cuore.

Juventus Museum

In questo la Juventus è stata maestra in Italia. Con la costruzione dello Stadium infatti, è sorto anche lo Juventus Museum: un raccoglitore della storia bianconera a 360 gradi, nel quale immergersi in trofei, cimeli, magliette e fotografie che ripercorrono tutta la storia bianconera, dagli albori ai 6 scudetti di fila. Il Museum ha fatto registrare nell’ultimo anno numeri impressionanti, andando a classificarsi come primo museo italiano nella classifica dei musei dedicati allo sport con i suoi 180932 visitatori. E’ quanto afferma il sito ufficiale del club che sostiene come l’incremento – rispetto allo stesso periodo del 2017 – è stato del 33%, perché l’anno scorso furono appena 8.483 i visitatori. Con la nuova Virtual Room, inaugurata all’inizio di quest’anno, la società bianconera ha effettuato un altro passo in avanti verso la totale immersione del tifoso nella storia e nella tradizione bianconera. VAI AL PROSSIMO>>>JUVENTUS-MUSEUM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy