Sconcerti: “Il Napoli più forte della Juve nelle individualità”

Sconcerti: “Il Napoli più forte della Juve nelle individualità”

Sconcerti torna a parlare di Juventus e Napoli, ma lancia qualche frecciatina anche su Bernardeschi…

TORINO – E’ Juve-Tottenham, è di nuovo Champions League. E a commentare l’imminente match dei bianconeri ci ha pensato Mario Sconcerti.

“Il Tottenham ha uno dei migliori centravanti del mondo, ovvero Kane, ed è un brutto inizio – ha dichiarato l’opinionista -. Giocano bene a calcio, però la partita dipende dalla Juve. Se i bianconeri giocano bene passano, ora vanno a fasi alterne”.

Il giornalista si è poi soffermato sulla scelta di Bernardeschi, ossia sulla sua esultanza davanti ai tifosi viola, proprio al Franchi: “La scelta di Bernardeschi è personale, gli voglio bene comunque. Ha sbagliato a dire che non sarebbe andato via, ma fa parte del gioco. E’ stato un divorzio a metà, se completerà la sua crescita sarà un grande giocatore. Deve trovare continuità, ad ora ancora gli manca tutto questo. Venerdì ha deciso la partita, ma nel primo tempo non ha toccato palla praticamente. Se cresce è qualcosa di grande, altrimenti sarà una vecchia promessa”.

Infine, una battuta interessante sul duello che varrà il campionato: “Bisogna far cadere uno slogan, la Juventus ha più giocatori ma non più individualità del Napoli. Nel nostro campionato il trio del Napoli vale Dybala, Higuain e Mandzukic anche in quota gol. Il Napoli, magari, perderà il campionato per svariate ragioni, ma qui è allo stesso livello”.

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE: 

JUVE-TOTTENHAM: LE PAROLE DI CHIELLINI E ALLEGRI

IL RITORNO DI DYBALA

LE ULTIME SUI BIANCONERI DA VINOVO

 

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy