Santon: “Proveremo a fermare la Juve ma sarà dura”

Santon: “Proveremo a fermare la Juve ma sarà dura”

Il difensore della Roma ha parlato dopo l’amichevole contro il Benevento

di redazionejuvenews

TORINO – Il difensore della Roma Davide Santon ha parlato dopo l’amichevole disputata dai giallorossi contro il Benevento.

“Il risultato è negativo, ma in amichevole va bene per mettere minuti nelle gambe. Abbiamo giocato un po’ tutti, c’erano tanti giovani, è giusto integrare i giovani in questo tipo di partite. È ovvio, si vuole sempre vincere ma oggi è andata così. Bilancio? Penso sempre che si possa far meglio, al momento la Roma punta ad arrivare in alto. 4 punti in tre partite non sono tanti, ma in poco tempo sono arrivati tanti giocatori nuovi. Tanti si devono ambientare, ci vorrà un po’ di tempo ma sono sicuro che il mister saprà gestire tutti nel migliore dei modi. 4-3-3 scelta definitiva? Indipendentemente dal modulo, penso sia importante la volontà di lavorare, poi ci pensa il mister a scegliere il modulo adatto. Noi dobbiamo lavorare tanto e, se lavoreremo insieme, faremo meglio. Aggressività? Avendo tanti giovani, se poi uno arriva in ritardo sul pressing alto saltano tutti i meccanismi, oggi tanti andavano per conto suo, nella ripresa abbiamo fatto tanta fatica perché c’erano tanti giovani ma questa non è una scusa, avranno futuro. Il Benevento ha sfruttato gli spazi. Serenità? L’importante è non perdere l’entusiasmo, sono partiti giocatori importanti ma ne sono arrivati altrettanti. Adeso giochiamo contro il Chievo e dobbiamo assolutamente trovare la vittoria, i nazionali torneranno carichi. D’accordo con le parole di Totti? La Juventus vince da 7 anni consecutivi e prima o poi bisogna fermarla, ci proveremo ma sarà dura perché hanno fatto acquisti importanti. Noi possiamo lottare per arrivare tra le prime del campionato. Come mi sto trovando? Bene, ho giocato già con alcuni giocatori. Mi hanno accolto benissimo e ora dobbiamo portare a casa i risultati”.

Calciomercato Juventus, clamoroso: due top player a gennaio!

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy