Ronaldo: gol, muscoli e delusione

Ronaldo: gol, muscoli e delusione

La serata del portoghese si era aperta con un gol ma poi la doccia fredda

di redazionejuvenews

TORINO – Ieri sera all’Allianz Stadium nella sfida tra Juve e Manchester United, il più atteso era Cristiano Ronaldo. Il portoghese si presentava avanti ai propri tifosi, contro il suo passato, con la casella dei gol fatti ferma a zero.

Come da gran campione qual è, Cristiano non si è fatto attendere: al 20′ della ripresa è scattato alle spalle della difesa, raccogliendo una verticalizzazione del solito Bonucci, e con un gran destro al volo fulmina De Gea sul primo palo. La gioia è stata tanta, espressa con una corsa sotto la curva mostrando gli addominali in segno di forza. A fine gara però è arrivata la doccia fredda che ha fermato in gola l’urlo di gioia per la qualificazione anticipata. Prima una punizione di Juan Mata da magistrale, poi lo sfortunato autogol di Alex Sandro in una mischia. Cristiano Ronaldo, gioia e dolore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy