Ramos: “Quando ci sono io di mezzo le cose vengono amplificate”

Ramos: “Quando ci sono io di mezzo le cose vengono amplificate”

Il difensore è tornato a parlare della finale di Champions League

di redazionejuvenews
Juve-Real: Sergio Ramos

TORINO – Il capitano del Real Madrid Sergio Ramos è tornato a parlare della finale di Champions League dopo le accuse piovute in questi giorni su di lui: “Prima l’infortunio alla spalla di Salah, poi il colpo in testa di Karius. Manca solo Firmino che dice di aver preso il raffreddore per colpa delle mie gocce di sudore”.

“Con Salah ci siamo sentiti e ci siamo chiariti, con un’infiltrazione avrebbe potuto continuare a giocare. Poi avete visto il contrasto? Se guardate bene, vi accorgerete che è lui che per primo mi afferra il braccio. Mi dicono che ho fatto una presa da judoka, ma è lui che mi prende, poi io cado da un lato e lui si fa male alla spalla opposta”.

“La verità è che quando ci siamo di mezzo io o il Real le cose sono sempre amplificate”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

MAROTTA PESCA IN FRANCIA

UN ALTRO TOP PLAYER PER LA DIFESA

 

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy