Quando Davide batte Golia: le grandi imprese delle piccole

Quando Davide batte Golia: le grandi imprese delle piccole

Viaggio attraverso le partite dove i pronostici sono stati sovvertiti

di redazionejuvenews

1

di Cristiano Passa

TORINO – Nella sua storia il calcio è pieno di scontri impari, di quelle partite che magari mettono di fronte la prima della classe contro l’ultima. Succede soprattutto nelle Coppe nazionali, dove la squadra ricca e blasonata incontra quella piccola, di periferia, dove giocano operai e manovali: Davide contro Golia, ma, come la storia ci insegna, alle volte è Davide che riesce a prevalere sul gigante che gli si staglia di fronte.

Bristol City – Manchester United

Coppa di Lega Inglese, quarti di finale. All’Ashton Gate Stadium i padroni di casa del Bristol City sfidano i campioni del Manchester United. I 27000 posti dello stadio sono tutti esauriti, con i tifosi di casa pronti a spingere verso l’impresa la loro piccola squadra che milita in Championship. Succede tutto nella ripresa: al 54′ i padroni di casa vanno in vantaggio con Bryan, ma dopo 7 minuti vengono raggiunti da una sassata su punizione di Ibrahimovic, che torna al gol dopo 255 giorni di astinenza. Sembra così tutto apparecchiato per un comodo passaggio dei Red Devils, con la partita che passerà alla storia per il ritorno al gol di Ibra dopo l’infortunio, ma Smith non è d’accordo: girata mancina da dentro l’area, e palla sotto le gambe di Romero: 2-1 finale e invasione di campo dei tifosi di casa. VAI AL PROSSIMO>>>bristol_tifosi_INVASIONE_getty

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy