Perché Gigi Buffon andava capito

Perché Gigi Buffon andava capito

L’errore non stava nel concedere il rigore, ma nell’aver espulso Gigi Buffon

di redazionejuvenews

TORINO – Ed è finita com’è finita. Cioè male. Ma le parole di Gigi Buffon rischiano di fare più rumore del fracasso causato da Cristiano Ronaldo al 97esimo in un match infuocato. Non tanto per le accuse inerenti al match, quanto piuttosto sul passaggio diretto all’uomo che arbitrava l’incontro, mister Oliver.

Parole d’indignazione sono piovute da ogni parte d’Italia, mentre in Europa c’è chi ha dato ragione al portierone bianconero. Chi ha ragione? Come sempre, quest’ultima sta nel mezzo: le parole sono forti, ma il tutto va contestualizzato.

Ecco: Gigi Buffon andava capito. Senza ‘se’, senza ‘ma’: in campo e fuori. Perché lascia in una notte che sa di beffa, di un’atroce beffa. E che segna il finale di una carriera senza eguali. Gigi andava capito perché gli è crollato il vecchio mondo addosso, e perché ora non ha più margine per ripartire.

TI POTREBBERO INTERESSARE:

LE PAROLE DI CHIELLINI

LE PAROLE DI BUFFON

LE PAROLE DI AGNELLI

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy