MIjatovic: “JUve quadrata e tosta, Allegri il migliore in Europa”

MIjatovic: “JUve quadrata e tosta, Allegri il migliore in Europa”

L’ex giocatore ha parlato a Il Corriere dello Sport

di redazionejuvenews

TORINO – L’ex attaccante del Real Madrid Predrag Mijatovic,ha parlato a Il Corriere dello Sport.

Primo argomento, Juventus-Real Madrid: “Prima del sorteggio avevo detto che il Real doveva evitare il Barcellona e la Juventus. Il Barça perché è forte e ha scritto pagine importanti della storia della Champions; la Juve perché in due partite è difficile da eliminare. Questo accoppiamento non mi piace per niente. Scaramantico? Tifo per il Real, ma la scaramanzia non c’entra. La Juventus merita tutto il mio rispetto perché è forte, quadrata e tosta. Una squadra nel vero senso della parola. In un match secco come la finale può perdere, ma nell’arco dei 180’ ha fatto vedere tre anni fa al Real, lo scorso anno al Barcellona e quest’anno al Tottenham di cosa è capace. Cosa mi impressiona della Juve? Il fatto che tutti si aiutano e si sacrificano. Hanno campioni come Buffon, Chiellini, Higuain, Dybala, gente che nonostante la classe, non si tira mai indietro se c’è da dare una mano a un compagno. E’ stato bravo Allegri a creare un gruppo così compatto e coeso”.

“Giusto che le big d’Europa corteggino Allegri? Ha fatto un bel lavoro. Vincere tutto in Italia e arrivare due volte in finale di Champions è una bella impresa. E’ uno dei migliori in circolazione e lo ha confermato anche contro il Tottenham preparando la seconda gara in maniera perfetta sotto l’aspetto tattico e psicologico.”

Buffon? “Buffon lo scorso anno è stato il miglior portiere della Champions e anche adesso è uno dei top. Lasciate stare l’età: ha 40 anni, ma sta bene di fisico e soprattutto di testa. Per questo può stare ancora ad alti livelli. Ci sono venticinquenni che sono più vecchi di lui perché non fanno vita da professionisti e non lavorano bene”.

HD : “Gonzalo ha giocato e segnato tanto a Madrid, poi la sua strada e quella del Real si sono divise perché qui hanno deciso di puntare su Benzema. Higuain però anche in Italia ha mostrato il suo valore. Lui e Dybala sono forti e pericolosi. Dybala pronto per il Real? A me è sempre piaciuto perché segna, serve assist e fa la differenza. Nel calcio di oggi trovare uno così è difficile. Questa estate potrebbe anche andare a una squadra del livello del Real Madrid o del Barcellona perché lui le qualità le ha. Dipenderà dai piani delle società. A Madrid con Asensio e Isco forse cercano più un centravanti.”

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

JUVE: OBIETTIVO DA 65 MILIONI

LE SIMULAZIONI DA OSCAR

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy