Mercato, dipende tutto da Alex Sandro. E Marchisio blocca la partenza di Sturaro

Mercato, dipende tutto da Alex Sandro. E Marchisio blocca la partenza di Sturaro

L’infortunio del Principino costringe la Juve a tenere l’ex Genoa, che piace a diverse squadre in Italia e all’estero

Alex Sandro

TORINO – L’ obiettivo Emre Can e le conseguenti mosse della Juventus per averlo a giugno sono evidenti. Il resto? L’a.d. Beppe Marotta ha più volte ribadito che non ci saranno né forti entrate (a parte le definizioni di Favilli e Di Francesco dall’Ascoli) né forti uscite (Pjaca a parte, già allo Schalke 04) a gennaio, anche perché la rosa è vasta e competitiva. Però? Però chissà. L’unico colpo di coda, eventualmente, potrebbe essere rappresentato da Alex Sandro: il suo girone d’andata non è stato all’altezza della scorsa stagione (strepitosa), le scorie estive (la Juve ha detto no a circa 70 milioni del Chelsea) lo hanno evidentemente restituito meno… Alex Sandro di sempre. Dall’Inghilterra arriva l’interesse del Manchester United, ma dall’idea alla proposta (che dev’essere adeguata alla cifra rifiutata in estate) il passo è lungo. In caso di uscita di Alex Sandro, Emerson Palmieri in pole,scontento a Roma e peril quale il club giallorosso chiede 20 milioni. Detto che a luglio arriveranno Caldara e Spinazzola, eccoci a Sturaro: piace al Valencia ma Marchisio è out (30-­40 giorni) e quindi non è il caso di privarsene.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy