Marco Re, CFO Juve: “Il bond ha avuto una buona accoglienza pur essendo unrated”

Marco Re, CFO Juve: “Il bond ha avuto una buona accoglienza pur essendo unrated”

Marco Re, Chief Official Officer della Juventus ha commentato l’emissione del bond bianconero

di redazionejuvenews

Mrco, Chief Official Officer della Juventus, ha commentato l’emissione per 175 milioni del bond bianconero agli investitori istituzionali

che hanno cosi investito in un titolo con scadenza a cinque anni nonostante la società sia “unrated”, cioè sprovvista di un rating ufficiale. Il dirigente bianconero ha voluto specificare che il debito contratto dalla società di Corso Galilei è finalizzato alla sostituzione o all’introduzione delle linee di credito bancarie, con la ristrutturazione del debito. Ecco cosa ha dichiarato il CFO Marco Re: “Si tratta del primo bond senior unsecured emesso da una società calcistica, nonché quello con la più bassa cedola di sempre per un club calcistico anche non italiano. Si tratta di una operazione unica, è priva di garanzie e non ha previsto costituzione di veicoli per gestione dell’operazione come avvenuto in casi analoghi. È inoltre una obbligazione unrated, la prima in Italia dal gennaio 2018 e la prima in Europa nel 2019. Investitori freddi? L’operazione ha avuto una buona accoglienza, è stata sottoscritta anche senza fare affidamento al rating. Il successo è un segnale di fiducia da parte del mercato, che ci riconosce solidità. L’obiettivo è quello di dotare la società di nuove risorse finanziare, ottimizzando la struttura e la scadenza del debito ad un costo conveniente visto il momento del mercato. Si tratta di un approccio nuovo per la Juventus, in linea con i principali settori industriali che non ricorrono solo a prestiti bancari. Sarà semplicemente uno strumento in sostituzione o in affiancamento di quello che già disponevamo per il debito, come le linee di credito bancarie. Sarà utilizzato interamente per ristrutturare il nostro debito, la cui dinamica è indipendente da come lo finanzio. È una modalità alternativa di finanziamento. Nuove emissioni di bond in futuro? Al momento non vi è un programma di emissione successive. Bond per il pubblico retail?Non è all’ordine del giorno, per il futuro valuteremo. Per ora ci siamo rivolti a investitori istituzionali”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy