Live – Conferenza stampa: Allegri: “Chiellini e Mandzukic non ci saranno. Contro la Spal non ho mancato di rispetto a nessuno”

Live – Conferenza stampa: Allegri: “Chiellini e Mandzukic non ci saranno. Contro la Spal non ho mancato di rispetto a nessuno”

Emre Can e Allegri in conferenza stampa

di redazionejuvenews

TORINO – Tra pochi minuti inizierà la conferenza stampa di Massimiliano Allegri, in vista della gara di ritorno contro l’Ajax, valida per l’accesso alle semifinali di Champions.

Nel pre conferenza: ” Dobbiamo fare sicuramente meglio in costruzione come esecuzione e velocità. Bisogna avere grande rispetto perché in fase di possesso sono molto bravi come si è visto anche all’andata. In trasferta non hanno mai perso dai preliminari. Dobbiamo fare due cose: dobbiamo avere grande rispetto e far meglio in costruzione”.

SUGLI INFORTUNI – “Chiellini viene in ritiro ma al tavolo dei dirigenti. Mandzukic sarà fuori e non recupererà. Siamo in 16/17, un buon numero”.

AL POSTO DI MANDZUKIC – “Devo ancora scegliere chi giocherà. Sicuramente recupereremo Emre Can”.

SULLA FORMAZIONE CONTRO LA SPAL – “Non devo fare polemiche, ma è una mancanza di rispetto nei confronti di chi è sceso in campo. Abbiamo schierato nove nazionali, poi c’era Kastanos che ha già fatto 10 gare in Serie A e il migliore in campo è stato Gozzi che era l’unico giovane schierato.

Inizio conferenza Emre Can

SULLA SUA CONDIZIONE FISICA – “Mi sento bene e domani darò il massimo, ho superato tutti i problemi che ho avuto nella gara contro il Milan”.

SULLA CHAMPIONS – “È molto importante per la gente di Torino e per noi, la squadra ha perso due finali e io ci sono andato vicino l’anno scorso. Rispettiamo l’Ajax, ma non li temiamo e faremo di tutto per vincere la partita domani”.

SULL’AJAX: “Ho visto la partita di andata in Tv e sono rimasto molto colpito dal loro gioco. Li rispettiamo senza paura, spero che giochiamo come sappiamo fare e di vincere”.

SUL TIPO DI GARA DA FARE – “Penso che dobbiamo rimettere in campo quello che abbiamo fatto vedere contro l’Atletico, sicuramente non giocheremo per lo 0-0 ma proveremo a segnare più reti.

SUI RIGORI – “Ho provato qualche rigore personalmente dopo gli ultimi allenamenti, ma è una cosa personale e non di squadra”.

SU ALLEGRI  – “Non posso che parlarne bene dato che è accanto a me ( ride n.d.r ). E’ un allenatore fantastico, ogni anno vince lo scudetto e raggiunge incredibili risultati, per me è molto importante. È un allenatore di livello mondiale”.

Prende parola Max Allegri.

SU MANDZUKIC – ” Non sconvolge nulla perché già era possibile che rimanesse fuori. Ora devo decidere chi far giocare al suo posto. Mandzukic ha un problema al ginocchio dalla gara col Milan e oggi si è fermato in allenamento. In queste gare bisogna avere tutti i giocatori sani, poi si tirerà la linea alla fine. Un’idea sul sostituto ora ce l’ho, ma deciderò definitivamente domani”.

SU KEAN – “Domani potrebbe partire titolare lui, così come Dybala oppure nessuno dei 2″.

SULLA FORMAZIONE – ” Se gioca uno tra Kean o Dybala è normale che resta fuori uno tra De Sciglio o Cancelo. Deciderò domani mattina”.

SULLA GARA – “Affrontiamo una squadra diversa dall’Atletico. Il risultato conquistato all’andata non conta nulla, dobbiamo giocare con quella stessa intensità. Dobbiamo rispettare l’Ajax ed essere più precisi nella costruzione di gioco, cosa che abbiamo fatto meno bene ad Amsterdam. Se le facciamo bene, passiamo il turno. Sarà una partita infinita, entrambe giocheremo fino alla fine per vincere. Ci sarà bisogno di tutti, dei calciatori come dei tifosi. Credo che sia una serata importante per un traguardo straordinario che è la semifinale. Servirà la spinta per far fare ai ragazzi qualcosa di importante. Ci saranno dei momenti in cui si dovrà difendere e bisognerà farlo tutti insieme”.

SU CR7 CAPITANO – ” Cristiano l’ho visto bene. Il capitano se giocherà sarà Dybala, oppure Bonucci”.

SU DOUGLAS COSTA – “Dopo l’Ajax si è fermato di nuovo per un risentimento al polpaccio, spero di recuperarlo perlomeno per fargli fare l’ultima mezzora almeno”.

SUL REAL SENZA RONALDO – “Non ho la palla di cristallo, quindi non saprei dirlo. Era strano che la Juventus poteva uscire dalla Champions con lui che aveva un solo gol, infatti poi ne ha fatti tre all’Atletico e uno all’Ajax. Per fortuna ce l’abbiamo noi”.

SU DE JONG – “ È un ottimo giocatore, se dovesse giocare non cambia nulla se non che gli daremo un po’ più di pressione. L’obiettivo è passare il turno con o senza di lui, con tutto il rispetto. Dobbiamo fare una partita molto fisica”.

SU SPINAZZOLA – “Domani giocherà Alex Sandro. Il dispendio di energie di Spinazzola dopo quella con l’Atletico è stato altissimo, così come Rugani ha avuto una settimana di riposo dopo l’andata perché ha speso molto fisicamente e mentalmente. Certe partite ti mangono nelle gambe e nella testa quando non si è abituati”.

SUGLI SPAZI  – “Possiamo farlo con Kean o con Dybala o con nessuno dei due. Con l’Ajax bisogna giocare per uscire fuori dalla prima pressione con tecnica e velocità, cosa che abbiamo fatto bene ad Amsterdam a tratti”.

Ultim’ora bomba: svolta improvvisa, domani incontro di mercato per 3 colpi grossi! >>>VAI ALLA NOTIZIA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy