Legrottaglie: “La Juve è una superpotenza ma il calcio è strano”

Legrottaglie: “La Juve è una superpotenza ma il calcio è strano”

Il difensore ha parlato a L’Unione Sarda

di redazionejuvenews

TORINO – L’ex difensore della Juventus Nicola Legrottaglie ha parlato a L’Unione Sarda.

“Cosa vuol dire affrontare la Juve? Vuol dire che ci arrivi al top. È esaltante, ma allo stesso tempo, c’è l’altra faccia della medaglia. Perché giocare contro una squadra così ti obbliga a dover fare una grande prestazione. Ecco perché per il Cagliari sarà una grande prova di maturità. Castro? Ho sempre detto che meriterebbe di giocare in un top club, ha qualità incredibili. A volte si accontenta, dovrebbe avere più fame, in quel caso farebbe la fortuna sua e del Cagliari. Quanto si vede la mano di Maran in questo Cagliari? C’è la sua concretezza, la sua praticità. E con questi giocatori a disposizione può fare un calcio che piace. Merito suo e di chi ha costruito la squadra con grande intelligenza, mettendoci l’equilibrio che mancava la scorsa stagione. Il Cagliari del primo anno era forte, quello del secondo si era indebolito. E i risultati lo hanno evidenziato. La salvezza è stato un grande risultato, con il materiale che Lopez aveva a disposizione. Conosco il progetto del presidente Giulini. Ha detto di voler fare qualcosa di grande e ci sta arrivando gradualmente. Proprio per questo Cagliari, come squadra e società, da qui a qualche anno sarà una delle realtà più importanti del calcio italiano. Sabato come andrà a finire? Pur essendo due squadre in cui ho lavorato, non guarderò la partita da tifoso, ma cercando di fare attenzione alle questioni tattiche. La Juve è una super potenza, ma il calcio è strano. Nel Cagliari ci sono ragazzi eccezionali, un bel gruppo che è la vera forza. Se si mettono in testa di raggiungere obiettivi impensabili, possono farlo. Il Cagliari può essere la mina vagante, la sorpresa. Se lo merita per i tifosi, la città, i colori e la sua storia. Non sarà facile, ma conoscendo Maran, starà sicuramente studiando il modo per creare qualche dicoltà ad Allegri. Perché la Juve qualche punto debole ha dimostrato di averlo”.

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy