Juve, doppio “colpo” per il 2018: scaldano i motori Marchisio e Pjaca

Juve, doppio “colpo” per il 2018: scaldano i motori Marchisio e Pjaca

Il centrocampista azzurro e l’esterno croato possono essere le nuove soluzioni per Allegri

di redazionejuvenews

TORINO – C’è la possibilità che Claudio Marchisio giochi titolare a Bologna: sempre che al posto di Miralem Pjanic ­ comunque in via di recupero, anche se il successivo impegno contro la Roma potrebbe consigliare un minutaggio ridotto ­ non ci sia Rodrigo Bentancur, che anche contro l’Inter è stato designato come vice del bosniaco. E qui magari si può intuire la crescita del giocatore uruguaiano, ma è anche vero che per rivedere Marchisio titolare bisogna fare passi indietro: 26 novembre, contro il Crotone. Tornerà il suo momento? La Juve se lo augura, così come si augura che il baby croato Marko Pjaca diventi il prima possibile un’arma in più: l’attaccante cresce, sta ritrovando la condizione e non è escluso ­ ma non sicuro ­ che non possa fare uno spezzone di gara nelle prossime tre da qui a fine 2017. Claudio Marchisio finora ha giocato sei partite: sperava, forse credeva, di poter intervenire di più. Molte volte è stato provato nelle sedute di allenamento della vigilia: anche prima della gara contro l’Inter sembrava dovesse giocare il Principino da interno al posto di Khedira. Invece no,spazio al tedesco nel centrocampo a tre. L’apporto di Claudio è considerato importante dal club, e soprattutto lo sarà da gennaio in poi quando Allegri potrà insistere su quella formula in mezzo al campo. Comunque sia Marchisio c’è: e Bologna potrebbe rappresentare l’ennesima tappa diripartenza dopo una prima parte di stagione vissuta più a guardare. Marko Pjaca? Quattro partite di fila con la Primavera di Dal Canto, un apporto decisivo e anche la guarigione clinica ormai assodata dopo l’operazione al ginocchio destro infortunatosi in nazionale nel marzo scorso. Ora starà ad Allegri vedere quando «rischiare» il ragazzo che in queste gare di campionato baby ha subìto colpi scacciapaura, segnato due gol e fornito un assist. Il suo futuro da possibile prima punta è sempre un’idea di Max, anche se la fascia (quest’anno piuttosto trafficata) resta l’opzione regina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy