Infermeria: Dybala torna tra i convocati, Mandzukic a rischio

Infermeria: Dybala torna tra i convocati, Mandzukic a rischio

Da valutare le condizioni di Barzagli e Lichtsteiner

di redazionejuvenews

TORINO – Dopo aver visto ieri sera da spettatore Juventus-Tottenham, oggi Paulo Dybala riprenderà la sua corsa verso il traguardo del ritorno in campo: il derby di domenica. Fino a lunedì, quando aveva iniziato in gruppo l’allenamento della vigilia, la speranza di rivedere la Joya tra i convocati per la sfida di Champions League di ieri sera aveva resistito, anche se si andava affievolendo da qualche giorno.  Per un attacco, dunque, che recupera un pezzo pregiato(anche se per rivederlo al completo servirà attendere aprile con il rientro di Cuadrado dopo l’operazione per risolvere il problema della pubalgia; e attenzione a Mandzukic, che ieri ha preso una brutta botta all’anca); la difesa resta invece molto ridotta, come già ieri sera contro il Tottenham. Stephan Lichtsteiner, che ha accusato un problema ai flessori della coscia destra proprio nell’allenamento alla vigilia della sfida con gli inglesi, sosterrà oggi nuovi esami per valutare l’entità dell’infortunio, ma è decisamente improbabile che possa essere a disposizione domenica. Saranno valutate giorno per giorno le condizioni di Andrea Barzagli, fermato da un risentimento al polpaccio destro, causato da un edema nel muscolo: se si sarà riassorbito il centrale potrebbe essere tra i convocati per il confronto con il Torino, ma restano scarse le possibilità di vederlo in campo dall’inizio. I muscoli del polpaccio sono particolarmente insidiosi e quindi in questi casi la prudenza è anche superiore a quella solitamente utilizzata per ogni problema muscolare. Blaise Matuidi, che su Instagram ieri ha fatto sapere di essere tornato a indossare gli scarpini da calcio e che punta la sfida di ritorno con il Tottenham del 7 marzo come data del rientro dall’infortunio ai flessori della coscia destra, il centrocampo del derby dipenderà, negli uomini, dalla scelta del modulo. Si balla tra il 4-2-3-1 e il 4-3-3. Più probabile la seconda ipotesi, anche per non sottoporre a troppi sforzi gli attaccanti

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: 

ALLEGRI POST TOTTENHAM

LE PAGELLE DI JUVENTUS-TOTTENHAM

LA DELUSIONE DEI TIFOSI SUI SOCIAL

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy