Ince attacca Pogba: ” Dovrebbe andarsene dal Manchester. Non merita di essere qui”

Ince attacca Pogba: ” Dovrebbe andarsene dal Manchester. Non merita di essere qui”

L’ex centrocampista dei Red Devils ha rilasciato delle dichiarazioni

di redazionejuvenews
Paul Pogba

TORINO – Il malcontento di Pogba che sta avendo a Manchester, potrebbe terminare con il ritorno del francese a Torino, li dove in tanti lo accoglierebbero a braccia aperte. Situazione diversa in Inghilterra invece, che, per molti l’unica soluzione sarebbe proprio il divorzio. La Juve segue molto attentamente la vicenda e a dar man forte al club bianconero è stato l’ex centrocampista dello United, Paul Ince, che ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Paddy Power, nelle quali ha attaccato duramente il neo Campione del Mondo.

” Quando si tratta di Pogba viene tutto amplificato. Ha giocato male contro il Southampton e non meritava di partire nell’undici titolare contro l’Arsenal, non sta facendo nulla per meritare un posto da titolare. Pogba dovrebbe essere di classe mondiale, ma ha un aspetto che deve migliorare: se pensa che il suo compito sia di venire in campo e fare stupidi gesti fini a se stessi che portano spesso a perdere la palla, sbaglia. Non importa quanto grande sia il tuo nome: nessuno è troppo grande per essere fatto fuori allo United, o almeno non dovrebbero esserlo. È raro che i fan dello United fischino un giocatore, ma si stanno stancando del suo comportamento, diciamo che forse non ci sarebbero molti fan dello United che sarebbero tristi nel vederlo cambiare squadra. Se è così disperato da lasciare l’Old Trafford, dovrebbe solo andarsene, anzi, sarebbe il miglior risultato per tutte le persone coinvolte. Mourinho ha fatto la cosa giusta nel lasciare fuori dagli undici titolare Pogba e Lukaku, non sembrano minimamente interessati. Contro l’Arsenal, il gioco è stato piuttosto eccitante e divertente fino a quando quei due non sono entrati in campo”. Intanto dalle parti della Continassa è pronto il prossimo colpo di mercato.>>> CONTINUA A LEGGERE 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy