Ibra su Chiellini: “ Mi fece un fallo da codardo e io lo trascinai come un cane”

Ibra su Chiellini: “ Mi fece un fallo da codardo e io lo trascinai come un cane”

Il Mirror ha riportato un estratto della biografia dello svedese

di redazionejuvenews
Ibra Chiellini

TORINO –  Alla Juventus di campioni ne sono passati tantissimi e ognuno a modo suo ha saputo lasciare il segno indelebile per la storia di questa gloriosa squadra. I primi che vengono in mente sono sicuramente ‘Capitan’ Del Piero, Buffon, Zidane, Platinì, per citarne alcuni. Ma ci sono stati fenomeni che hanno fatto la fortuna di questo club anche per pochissimo tempo come Zlatan Ibrahimovic, un fuoriclasse assoluto che ha onorato la maglia bianconera al meglio dal 2004 al 2006, fino a quando la tempesta di Calciopoli non si è abbattuta sul mondo Juve, trasportando inevitabilmente l’attaccante svedese da Torino a Milano, sponda Inter. Lo stesso Ibrahimovic, ha raccontato nella sua biografia, un episodio accaduto con Giorgio Chiellini durante un Inter-Juventus e il quotidiano inglese The Mirror ne ha riportato un estratto.

“ Con Chiellini avevamo giocato insieme a Torino, poi fummo avversari quando io passai all’Inter . Lui mi provocava a parole durante la partita, poi mi colpì alle spalle: un gesto da codardo perché non vedi l’avversario e non puoi difenderti. Caddi a terra dolorante, la botta fece parecchio male. Gliele promisi, ma non ci fu la possibilità di rendere pan per focaccia. Allora, a fine gara,, mi avvicinai a lui, lo presi per la testa e lo trascinai come fosse un cane disobbediente. Lessi nei suoi occhi la grande paura”. In attesa di capire se ci sarà una replica del difensore bianconero, in casa Juve si pensa al prossimo colpo di mercato.>>> CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy