Esclusiva ex ag.Cavani: “La Juve lo vuole ma non può permetterselo…”

Esclusiva ex ag.Cavani: “La Juve lo vuole ma non può permetterselo…”

“Nell’ultimo anno Edinson ha ottenuto pure un ulteriore premio dal Psg e guadagna 13 milioni di euro a stagione. La Juve al massimo paga 7,5 milioni al Pipita e a Dybala. Come può fare a sforare così tanto il suo tetto ingaggi? Per una questione logica, io dico che l’affare mi sembra quasi impossibile”

di redazionejuvenews

TORINO – E’ un sogno bianconero da tempi immemori. E’ tornato di moda col possibile addio d’Higuain, ma per centrare finalmente Cavani la Juve dovrebbe privarsi pure di Dybala. Non è una questione di cartellino, ma di stipendio. A chiarire la situazione è l’ex manager di Edinson, Claudio Anellucci, in esclusiva ai nostri microfoni: “Nell’ultimo anno Cavani ha ottenuto pure un ulteriore premio dal Psg e guadagna 13 milioni di euro a stagione. La Juve al massimo paga 7,5 milioni al Pipita e a Dybala. Come può fare a sforare così tanto il suo tetto ingaggi? Per una questione logica, io dico che l’affare mi sembra quasi impossibile”. Eppure è un peccato perché adesso a Parigi sono pronti a privarsene: “Io lo sento quotidianamente e sono per un lui ormai un padre. Ora Cavani viene gestito dal fratello, l’ultima volta io provai a portarlo in Cina, ma poi il Psg si oppose. I tempi oggi sono cambiati…”. Ma non certo perché l’uruguaiano sia in declino: “Chiunque lo prenderà, farà un affare – chiosa Anellucci – perché Cavani rimane fra i due-tre centravanti più forti del mondo”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

ECCO IL GRANDE COLPO LOW COST

UN ALTRO TOP PLAYER PER LA DIFESA

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy