ESCLUSIVA JN Ravezzani: “Allegri, alle volte andare via è un buon viatico per tornare, mentre stasera…”

ESCLUSIVA JN Ravezzani: “Allegri, alle volte andare via è un buon viatico per tornare, mentre stasera…”

Ravezzani, giornalista e conduttore televisivo, ha parlato a proposito della situazione della Juve e del futuro di Massimiliano Allegri.

di redazionejuvenews

Ecco le sue parole:

Signor Ravezzani, stasera c’è Juve-Atletico, non servono domande. Assolutamente, sarà una partita importantissima. Penso che possa cambiare in qualsiasi momento. Mi aspetto una partita non troppo aggressiva all’inizio da parte della Juve. I bianconeri sicuramente non partiranno a 300 all’ora, ma accelereranno solo in un secondo momento. Mi aspetto molto da Cancelo e da Bernedeschi. Le fasce saranno un fattore decisivo stasera. Cristiano Ronaldo poi, deve dimostrare ancora una volta e soprattuto stasera di essere l’uomo che tutti consociamo.

Allegri ha detto in conferenza: “Se usciamo non è un fallimento”. Penso sia ovvio che Allegri dica questo. Il passaggio del turno oggi è fondamentale. La squadra è già uscita malamente dalla coppa Italia, quindi teoricamente sì, sarebbe un fallimento. Se passa invece, lo considererei un trionfo. Bisogna essere capaci di accettare le due situazioni, sia trionfo, sia fallimento. Una via di mezzo sarebbe perdere la finale, o la semifinale, comunque sia con onore.

Chi sarà decisivo stasera? L’attacco sarà determinante, serve la partita perfetta. Al Metropolitano partita perfetta non c’è stata. Ora per farlo deve poter contare di tutti i suoi elementi. Al di la di tutto, per agevolare la squadra sulle fasce, l’uomo chiamato a fare il miracolo sarà ovviamente lui, Cristiano Ronaldo.

+ 18 sul Napoli, dove trovare gli stimoli per il Campionato. Non credo che la Juve abbia bisogno di stimoli in Serie A. Può permettersi di giocare e vincere anche con pochi stimoli. Certo che un eventuale risultato pro-Juve oggi, comporterebbe un effetto domino positivo, a cominciare dalla credibilità dell’allenatore. Le ambizioni non mancano mai, a cominciare dal record di punti di Conte.

Il futuro di Allegri pare sempre più lontano da Torino. Allegri è in una condizione di esasperazione data da questa pressione di dover vincere sempre tutto. In fondo sarebbe comprensibile se magari voglia defilarsi. Fermarsi al momento giusto è anche un buon viatico per tornare. Un pò come fece Lippi che riuscì a tornare e vincere di nuovo. Credo che la situazione più affascinante per la Juve sarebbe Sarri: per carisma, perchè si tratta di una scommessa economicamente sostenibile e perchè propone un calcio nuovo e diverso. Non penso ci siano possibilità per il ritorno di Conte. Si sono lasciati in rapporti non proprio idilliaci.

Pronostico Juve-Atletico? Se lo azzeccassi sarebbe un miracolo, comunque ci provo. 2-0 alla fine dei tempi regolamentari e 3-0 alla fine dei supplementari. Speriamo che passi la Juve!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy