ESCLUSIVA FURINO: “Juve, ai miei tempi il primo stiramento a 30 anni, oggi invece…”

ESCLUSIVA FURINO: “Juve, ai miei tempi il primo stiramento a 30 anni, oggi invece…”

L’ex giocatore della Juventus ha detto la sua sulla attuale situazione in casa bianconera.

di redazionejuvenews

SULLA PARTITA DELL’ANDATA – Ho visto una buona partita giocata con grande determinazione e attenzione dalla Juventus. La qualità non è mancata e i bianconeri hanno saputo pazientare. L’Ajax è una squadra molto imprevedibile e i pericoli per la Juventus non sono finiti. Allegri però ha un grande talento nel leggere le partita e sono sicuro che lo dimostrerà anche questa volta.

SU DOMANI – Domani bisogna andare in campo e giocare, senza pensare più di tanto a strategie e tecniche. Di certo l’Ajax va temuta perchè è una grande squadra. Dipendesse da me domani giocherei ancora più coperto di quanto i bianconeri non abbiano fatto all’andata. Nel calcio e specie in partite come queste certe strategie non esistono. In base all’avversario e a ciò che ti permette di fare, si muoverà la partita.

SU KEAN – Kean può giocare titolare. Allegri sicuramente farà la scelta giusta. Lui sa giostrare i giovani e sa lanciarli, quindi mi fido di quello che farà il tecnico livornese.

SUGLI INFORTUNI –  Nel calcio moderno purtroppo le risorse fisiche dei giocatori sono da tenere sempre in piena considerazione ed attenzione. Io il mio primo stiramento l’ho subito a 30 anni, oggi invece vedo giovani di 18-19 anni che si stirano e questo non lo capisco. La prima regola che si impartiva ai miei tempi era “prima non prenderle”.

SU ALLEGRI – Per quanto riguarda il suo futuro, se lo danno partente, ci sarà una base per dire questo. Per me Allegri è un ottimo tecnico, io ci penserei due volte prima di lasciarlo andare via, e se fossi in Allegri ci penserei due volte prima di andare via dalla Juventus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy