Elkann punzecchia la Juve: “C’è stato un po’ di timore col Benevento”

Elkann punzecchia la Juve: “C’è stato un po’ di timore col Benevento”

L’ad di Exor ha parlato della stagione dei bianconeri

TORINO – La mostra al Museum della Juve per i suoi 120 anni parte dalla frase in latino Non coronabitur nisi legitime certaverit, cioè Non riceve la corona se non chi ha combatutto secondo le regole. Una scritta che compare sul primo logo della Juve, datato 1905. Il presidente della Juve alla festa spiega: Stiamo inaugurando questa magnifica mostra, 120 anni di Juve, di cui 94 con la nostra famiglia: ne sono estramemente orgoglioso, siamo la più lunga proprietà di qualunque franchigia dello sport mondiale. Un legame tra la Juve e la famiglia Agnelli che è destinato a durare all’infinito come ha spiegato in quest’ultimo mese John Elkann. Il presidente e ad di Exor sottolinea: “È una giornata speciale, 120 anni sono importanti perchè non sono solo la storia della Juve, ma del nostro Paese”. Poi lancia la sfida alle concorrenti per lo scudetto: “Avere concorrenti è uno stimolo in più, fa bene. La Juve, come si vede da tanti anni, non ha paura. Anzi, più gli avversari sono forti e più la Juve diventa forte. Soddisfatto del cammino dei bianconeri? Beh domenica abbiamo avuto molta paura, molto più del previsto..”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy