Dalic, ct Croazia: “Mario un guerriero, in pochi avrebbero giocato con quell’infortunio”

Dalic, ct Croazia: “Mario un guerriero, in pochi avrebbero giocato con quell’infortunio”

Il nuovo allenatore della nazionale slava ha parlato anche di Pjaca: “Spero di poterlo convocare il prima possibile”

TORINO – Il ribaltone in casa Croazia dopo il pareggio interno contro la Finlandia ha portato sulla panchina della nazionale Zlatko Dalic al posto dell’esonerato Cacic. I risultati sono arrivati, con la Croazia che ha vinto in Ucraina e ha conquistato il secondo posto nel girone e la possibilità di giocarsi ai playoff l’accesso al mondiale di Russia. Il neo ct croato è stato intervistato da Tuttosport e ha parlato dei due bianconeri Mandzukic e Pjaca: “Mario vuole sempre giocare, che sia per la Juve o per la sua Nazionale. Non si risparmia, dà sempre tutto sé stesso: altri giocatori al suo posto non avrebbero giocato. Ha uno spirito da guerriero, nella mia squadra ne vorrei 11 come Mario. Pjaca? Credo in lui, spero rientri il prima possibile e mi auguro di convocarlo per le prossime partite”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy