Come si organizza una partita all’Allianz Stadium

Come si organizza una partita all’Allianz Stadium

I riti di passaggio di una giornata tipo all’Allianz Stadium: un curioso reportage di Tuttosport

di redazionejuvenews
Notizie Juve, le parole di Marco Baroni.

TORINO – Come si organizza una partita all’Allianz Stadium? La macchina organizzativa è “complessa e affollata”, parola di Tuttosport. Il meccanismo però si occupa di tre problematiche principali: la sicurezza del pubblico e l’accesso allo stadio, il funzionamento e la pulizia della struttura, il funzionamento della macchina mediatica (quella per la trasmissione della partita).

Insomma: ci vuole un lavoro di squadra. Di circa 1500 steward e di 50 persone solo per la trasmissione. I primi, però, sono proprio di scuola Juve: nel senso che la stessa società li istruisce e li posiziona strategicamente in punti nevralgici dello Stadium.

Curiosità: non sono loro ad arrivare per primi. Ma la macchina parte dal mattino del giorno prima, quando verso le sette arrivano gli addetti alla pulizia dello stadio. Quindi, l’arrivo delle tv con i camion parcheggiati tra la tribuna Sud e quella Ovest.

Nel giorno della partita, il tutto parte alle sette del mattino: i primi ad arrivare allo Stadium sono i giardinieri, che preparano il prato, sistemano le zolle, tracciano le righe. Subito dopo, ecco i cuochi dei ristoranti, così come gli addetti delle pulizie che garantiscono il servizio durante la partita. Infine, chi prepara la coreografia.

Dalle nove? Vengono occupate le aree ospitality e si allestiscono i punti ristoro. Dulcis in fundo: giornalisti, pubblico, giocatori. Tutto pronto al fischio d’inizio.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

BERNABEU SOLD OUT PER LA JUVE

RIFONDAZIONE JUVE

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy