Allievi provinciali: a 16 anni segna di mano e si autodenuncia

Allievi provinciali: a 16 anni segna di mano e si autodenuncia

Il fatto è avvenuto durante Ca de Rissi-Nuova Oregina

di redazionejuvenews

TORINO – Mentre la Procura FIGC chiede la prova tv per il gol di mano segnato da Cutrone nella partita vinta dal Milan contro la Lazio per 2-1, con il calciatore che si difende e afferma l’assenza di malizia e malafede nel gesto, tra i più piccoli c’è chi ha deciso di autodenunciare il suo gol di mano. È quanto è accaduto domenica mattina nel campionato della categoria Allievi provinciali nella partita tra Ca de Rissi e Nuova Oregina. Guglielmo Ferraris, 16 anni, dopo aver segnato l’1-0 per la sua squadra, la Ca de Rissi, e dopo che l’arbitro lo aveva convalidato nonostante il tocco di mano. ha deciso di andare dal direttore di gara per autodenunciare il fallo di mano da lui commesso per segnare il gol. Gli spettatori presenti si sono alzati in piedi ad applaudire, e la partita è scivolata poi verso lo 0-0 finale. Un grande esempio che arriva da chi, l’esempio, dovrebbe prenderlo e non darlo.

 

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy