Allegri: “Dobbiamo mettere le basi per il passaggio. Cardiff? Guardiamo a Kiev”

Allegri: “Dobbiamo mettere le basi per il passaggio. Cardiff? Guardiamo a Kiev”

L’allenatore bianconero ha parlato dal Media Center di Vinovo per presentare la sfida contro l’Atalanta

di redazionejuvenews
Notizie Juve, le parole di Zazzaroni.

TORINO – Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa dal Media Center di Vinovo per presentare la sfida valevole per la semifinale di andata della Coppa Italia che la Juventus giocherà domani sera a Bergamo contro l’Atalanta.

NUOVO CORSO – “L’elezione del Presidente della FIGC? Chi andrà a comandare ci auguriamo tutti prenderà decisioni per il bene del calcio. Siamo tutti fiduciosi in quello che succederà. Si possono fare grandi cose, ripartire dai risultati comunque importanti che abbiamo ottenuto. Non è pensabile vincere il Mondiale ogni anno. Sulle altre cose tutti insieme dovranno mettere mano.”

ATALANTA – “La partita di campionato la giocammo per mezz’ora, poi uscimmo dalla partita, magari per la sosta che ci sarebbe stata. Ci raggiunsero, sbagliammo il rigore, ma sappiamo che è una partita difficile. Domani è diverso, è una partita di andata su 180 minuti, siamo in trasferta e dobbiamo segnare perché sarebbe molto importante. L’Atalanta è una realtà, sta facendo benissimo, noi vogliamo la Finale e domani è il primo step. Arrivare per la quarta volta in finale sarebbe importante.”

HIGUAIN – “Higuain ha ragione in quello che dice, giocando da lontano e facendo quello che gli sto chiedendo segna meno, ma va bene a tutti e due. Domenica per esempio, era difficile, l’abbiamo sbloccata con pazienza, anche quando siamo rimasti 11 contro 9, trovando il momento per fare gol.”

TURNOVER – “Bisogna vedere chi ha recuperato chi no, Marchisio è a disposizione del gruppo.”

BERNARDESCHI – “Il girone di ritorno è più complicato da fare, i punti sono più difficili da conquistare, per tutti. Per Bernardeschi devo valutare chi fare giocare dei 4 davanti.”

ATALANTA – “Gasperini sta facendo un grande lavoro, stanno facendo ottimamente in Italia e bene in Europa. Dobbiamo rispettarli, sapendo che Bergamo è un campo difficile. Ci vuole testa per conquistare la qualificazione, che comunque ci giocheremo a Torino.”

VAR – “Gli errori di ieri?Sono giornate che capitano, dobbiamo far lavorare gli arbitri al meglio. Prima non ci stava la VAR e gli arbitri imparavano dagli errori, ora è la stessa cosa. Più polemica facciamo peggio è.”

CUADRADO – “Anche se si dovesse operare rimaniamo così”

VITTORIE – “La voglia di mettersi in gioco tutti i giorni è nel nostro DNA. L’obiettivo più vicino è mettere le basi per il passaggio domani. Alzare tutti i giorni l’asticella è importante, come mettersi in discussione e chiederci sempre di più. Quello che abbiamo fatto in passato vale, ma domani dobbiamo mettere le basi per il passaggio, perché quello che è fatto rimane, ma il resto è da conquistare.”

COPPA ITALIA – “Tutti tengono alla Coppa Italia, quando esci non le dai importanza ma tutti ci tengono. Noi ci teniamo, arrivare a maggio a Roma, in quella bella serata, è una cosa che mi piace.”

SCUDETTO – “Grossi complimenti al Napoli per quello che sta facendo, con la Juventus sta tenendo vivo il campionato. La Lazio con 46 punti sarebbe seconda a 4 dalla terza e lotterebbe per il campionato. Ora invece ne è fuori perché Juventus e Napoli stanno facendo dei punti che non sono normali.”

SPINAZZOLA E CALDARA – “Stanno crescendo molto, vedremo a fine anno quando arriveranno.”

CARDIFF – “Rigiocare la finale di Cardiff come ha detto Gigi? Non si può, guardiamo avanti per quella di Kiev..”

 

 

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy