ADL: “Juve? Non facile competere con chi si indebita molto più di noi”

ADL: “Juve? Non facile competere con chi si indebita molto più di noi”

Le dichiarazioni del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis.

di redazionejuvenews

TORINO – Queste le sue parole, fra campo e mercato. Un pensiero a Sarri, al quale il presidente non risparmia una frecciatina:

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

SULLA JUVE – “E’ prima, ma sarà sempre complicato lottare contro chi s’indebita molto più di noi – ha spiegato a TV Luna – Noi non abbiamo neanche un euro di debito con le banche”. Su Insigne: “Per i napoletani questo territorio è sempre scomodo, ricordate Quagliarella?”.

SU SARRI E ANCELOTTI – “Non era facile passare dal gioco di Sarri a quello del nuovo allenatore. Dopo tre anni con Maurizio, che è un grande allenatore, c’era da imparare un modo di giocare diverso e bisogna dare merito ad Ancelotti di aver impiegato anche i calciatori poco utilizzati e i nuovi acquisti – ha proseguito il patron azzurro -. Poi può capitare di perdere dei punti, ma il distacco sulle inseguitrici la dice lunga e non possiamo rimproverarci nulla”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy