Ore 17,30 – Che TEGOLA! Arriva la BRUTTA notizia per la JUVENTUS!

Ore 17,30 – Che TEGOLA! Arriva la BRUTTA notizia per la JUVENTUS!

Non arrivano buone notizie dall’infermeria per la Juventus, che sta preparando la trasferta di Champions League in casa del Borussia Dortmund, dove la Vecchia Signora, dopo il 2-1 della gara di andata, si giocherà l’accesso ai quarti di finale. Il controllo medico al quale è stato effettuato nella giornata di…

Non arrivano buone notizie dall’infermeria per la Juventus, che sta preparando la trasferta di Champions League in casa del Borussia Dortmund, dove la Vecchia Signora, dopo il 2-1 della gara di andata, si giocherà l’accesso ai quarti di finale.

Il controllo medico al quale è stato effettuato nella giornata di oggi Andrea Pirlo, fermo ai box a causa di un problema al polpaccio, ha infati evidenziato come il giocatore abbia bisogno ancora di un po’ di giorni di riposo e quindi non potrà partire coi suoi compagni per la trasferta tedesca.”Oggi è stato sottoposto ad accertamenti anche Andrea Pirlo: il controllo ecografico ha evidenziato una buona evoluzione della guarigione della lesione al gemello mediale destro, ma non tale da renderlo disponibile per la trasferta di Dortmund. Il centrocampista pertanto proseguirà il suo programma riabilitativo differenziato”.

 

A questo punto è probabile che Allegri schieri la squadra con un 4-3-1-2: Buffon in porta, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner ed Evra in difesa, Marchisio, Pogba, Pereyra a centrocampo, Vidal come trequartista, Morata e Tevez di punta. Non è da escludere che si possa optare anche per un 3-5-2 con l’esclusione di Pereyra e l’inserimento di Barzagli come terzo centrale.

Non arrivano buone notizie nemmeno per quanto riguarda De Ceglie e Sturaro, usciti malconci dalla sfida contro il Palermo. Per entrambi sono previsti 15 giorni di stop: “Il primo ha riportato un trauma distorsivo alla caviglia destra, mentre il secondo ha subito un trauma contusivo del ginocchio. I due giocatori sono stati sottoposti ad approfondimenti diagnostici, che hanno escluso per entrambi lesioni legamentose gravi. Il recupero agonistico è previsto tra quindici giorni”. (goal.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy