Svezia, morto tifoso: si costituisce un 28enne

Svezia, morto tifoso: si costituisce un 28enne

Un ragazzo di 28 anni è stato arrestato in Svezia nell’ambito delle indagini sulla morte di un tifoso del Djurgardens, vittima di un’aggressione domenica scorsa prima della sfida contro l’Helsingborg poi sospesa dall’arbitro. “L’uomo si è consegnato alla polizia nella tarda serata di ieri ed è stato trattenuto in custodia…

Un ragazzo di 28 anni è stato arrestato in Svezia nell’ambito delle indagini sulla morte di un tifoso del Djurgardens, vittima di un’aggressione domenica scorsa prima della sfida contro l’Helsingborg poi sospesa dall’arbitro. “L’uomo si è consegnato alla polizia nella tarda serata di ieri ed è stato trattenuto in custodia cautelare dopo l’interrogatorio”, ha spiegato il procuratore Eleonora Johansson. “È sospettato di omicidio colposo, ma la fattispecie penale potrebbe cambiare”, ha aggiunto.

 

Il 28enne di Helsingborg ha fatto “alcune ammissioni” sul suo coinvolgimento negli scontri prima del match inaugurale del massimo campionato svedese, ma non ha ancora fornito una ricostruzione precisa sull’accaduto. Le forze dell’ordine continuano a raccogliere testimonianze e ad analizzare i diversi filmati degli scontri. La vittima, un uomo di 44 anni e padre di quattro figli che stava seguendo il Djurgardens in trasferta, è morto in ospedale a causa delle ferite riportate alla testa in seguito all’aggressione avvenuta mezz’ora prima dell’inizio dell’incontro, all’esterno dell’Olympia Arena di Helsingborg.

fonte: gazzetta.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy