SIRACUSA – Rimane a terra e l’avversario lo prende in braccio

SIRACUSA – Rimane a terra e l’avversario lo prende in braccio

E’ stata una settimana difficile per il calcio italiano, dopo i fatti di Salerno che hanno portato ancora una volta alla ribalta la violenza che nulla ha a che fare con lo sport. Arriva invece dalla Sicilia un episodio che riconcilia con i valori che dovrebbero sempre ispirare le partite…

E’ stata una settimana difficile per il calcio italiano, dopo i fatti di Salerno che hanno portato ancora una volta alla ribalta la violenza che nulla ha a che fare con lo sport. Arriva invece dalla Sicilia un episodio che riconcilia con i valori che dovrebbero sempre ispirare le partite e tutto lo sport. Durante la gara del campionato di Eccellenza tra Siracusa e Città di Rosolini, un giovanissimo calciatore del Rosolini si è fatto male dopo uno scontro di gioco, tanto da scoppiare in lacrime. E’ stato un suo avversario, Luigi Calabrese del Siracusa, a soccorrerlo, prenderlo in braccio e portarlo fuori dal campo.

FONTE: REPUBBLICA.IT

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy