Schumacher, l’allarme del medico ai tifosi: “Preparatevi al peggio, potrebbe morire a breve”

Schumacher, l’allarme del medico ai tifosi: “Preparatevi al peggio, potrebbe morire a breve”

 Michael Schumacher resta stabile e non ci sono novità sulle sue condizioni, ma a questo punto non è più una notizia positiva. Dall’ospedale continuano a ribadire che le notizie non ufficiali non sono attendibili, ma Gary Hartstein, delegato medico per il Mondiale di Formula 1 sino alla fine della stagione…

 Michael Schumacher resta stabile e non ci sono novità sulle sue condizioni, ma a questo punto non è più una notizia positiva. Dall’ospedale continuano a ribadire che le notizie non ufficiali non sono attendibili, ma Gary Hartstein, delegato medico per il Mondiale di Formula 1 sino alla fine della stagione 2012 dice la sua e invita i fan a prepararsi al peggio. 

 

 

Secondo l’auotorevole medico: «più passa il tempo più è difficile che Michael riemerga», quindi la possibilità di restare in stato vegetativo permanente si fa sempre più tristemente concreta.  La perdita del 25% della massa muscolare non fa presagire nulla di positivo. Il problema, secondo Hartstein, è l’atrofia che potrebbe colpire (o avere già colpito) alcune parti del corpo, come il diaframma, che gestisce la respirazione.
Le condizioni si Shumi, nonostante i medici parlino di stabilità, sono dunque molto critiche e il medico di Formula 1 conclude: «Di solito, i pazienti che sono in uno stato vegetativo prolungato vivono per qualche mese, o pochi anni. Poi muoiono di infezioni respiratorie o urinarie. Ci sono casi di sopravvivenze più lunghe, ma sono eccezionali». (LEGGO.IT)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy