Platini: “In futuro possibili espulsioni temporanee”

Platini: “In futuro possibili espulsioni temporanee”

MADRID – Il presidente dell’Uefa, Michel Platini, vuole sostituire il cartellino giallo con le espulsioni temporanee, anche nel calcio. “Vorrei cambiare il sistema delle ammonizioni. Nel rugby esiste già l’allontanamento temporaneo degli atleti dal campo, nel calcio potremmo fare la stessa cosa, per 10′ o 15′”, ha detto Platini, in…

MADRID – Il presidente dell’Uefa, Michel Platini, vuole sostituire il cartellino giallo con le espulsioni temporanee, anche nel calcio. “Vorrei cambiare il sistema delle ammonizioni. Nel rugby esiste già l’allontanamento temporaneo degli atleti dal campo, nel calcio potremmo fare la stessa cosa, per 10′ o 15′“, ha detto Platini, in un’intervista pubblicata dal quotidiano sportivo spagnolo As. “In questo modo si darebbe la possibilità agli avversari di beneficiare immediatamente di un vantaggio“, ha detto il presidente dell’Uefa. Nel regolamento attuale l’accumulo di cartellini gialli porta all’espulsione definitiva del calciatore. In Champions League, due ammonizioni ricevute in due diverse partite della fase a gironi, sono punite con la squalifica per un turno. “Per adesso è un’idea che deve maturare, ma può diventare una proposta da analizzare“, ha detto Platini.

COPPE NAZIONALI – Inoltre, il capo del calcio europeo ritiene che le vincenti delle coppe nazionali debbano partecipare alla Champions. I pass sono attualmente assegnati solo in base alla posizione nella classifica dei campionati nazionali. “Sono d’accordo con questa possibilità, spesso dibattuta. Ma, quando arriva il momento di votare, i Paesi che non vogliono dare un posto al vincitore della coppa nazionale sono sempre in maggioranza. Alcuni di loro non hanno nemmeno un torneo che assegna la coppa nazionale“.

(fonte corrieredellosport.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy