Mourinho: “Volevamo ucciderli”

Mourinho: “Volevamo ucciderli”

“Volevamo ucciderli e li abbiamo distrutti in dieci minuti”. Le parole testuali di José Mourinho fanno scalpore quanto il 6-0 rifilato dal Chelsea all’Arsenal. Lo celebra così lo Special One, godendosi il primato in Premier e la “quasi” eliminazione del rivale (ora a -7 ma con una partita in meno)…

“Volevamo ucciderli e li abbiamo distrutti in dieci minuti”. Le parole testuali di José Mourinho fanno scalpore quanto il 6-0 rifilato dal Chelsea all’Arsenal. Lo celebra così lo Special One, godendosi il primato in Premier e la “quasi” eliminazione del rivale (ora a -7 ma con una partita in meno) dalla lotta al titolo. “Wenger ha detto che era la partita più importante della stagione per loro. Per noi era partita importante per il nome dell’avversario e per la sua posizione in classifica. Dopo sette minuti la partita era finita: eravamo troppo forti per loro”. Chelsea ancora al comando, dunque, e Mou non risparmia stilettate neppure alla FA. “Possiamo vincere la Premier? Se ce lo consentono…”.

 

Wenger — “E’ una delle peggiori giornate della mia carriera” – ha ammesso lo sconfitto. Doveva festeggiare la millesima partita sulla panchina dell’Arsenal, sugli annali resterà una sconfitta memorabile. “Colpa mia, mi assumo la piena responsabilità. Non credo ci sia molto da dire sugli errori che abbiamo commesso, ora vediamo quale sarà la nostra reazione.La partita è finita dopo 20 minuti, ma mancava ancora tantissimo da giocare. Non ci si allena una settimana intera per vivere una situazione del genere”.

fonte: Gazzetta.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy