Mourinho pensa alla vendetta per Courtois: due anni di panchina

Mourinho pensa alla vendetta per Courtois: due anni di panchina

Thibaut Courtois è un giocatore dell’Atletico Madrid, regolarmente iscritto nelle liste Uefa del club spagnolo. No, Thibaut Courtois è un giocatore del Chelsea e nel contratto di cessione in prestito ai colchoneros c’è scritto che non può affrontare la squadra che ne detiene il cartellino, a meno che non venga…

Thibaut Courtois è un giocatore dell’Atletico Madrid, regolarmente iscritto nelle liste Uefa del club spagnolo. No, Thibaut Courtois è un giocatore del Chelsea e nel contratto di cessione in prestito ai colchoneros c’è scritto che non può affrontare la squadra che ne detiene il cartellino, a meno che non venga pagata una penale di 3 milioni a partita. Il dibattito, aperto subito dopo la fine dei quarti, è stato chiuso dall’Uefa: Courtois potrà giocare le semifinali tra Atletico Madrid e Chelsea. Sì, ma – stando a quanto rivelato da Marca – lo farà a suo rischio e pericolo.

 

RITORSIONE — José Mourinho sta preparando la vendetta: la sua idea è che Courtois non possa affrontare il suo Chelsea. Secondo il quotidiano spagnolo, lo Special One avrebbe addirittura confidato al suo entourage che il portiere non andrà in campo nella doppia sfida di Champions, nonostante la presa di posizione dell’Uefa. Difficile che accada, tuttavia, così il tecnico portoghese ha già in mente cosa fare: riportare alla base Courtois, il cui contratto con il Chelsea scade nel 2016, ignorare la richiesta di Simeone di prolungare il prestito per un’altra stagione, e tenere in panchina per due anni consecutivi il belga a guardare come para Cech. Nella speranza, per Mou, che il peso dell’età non si faccia sentire sul suo attuale portiere.

fonte: gazzetta.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy