LA TRIPLETTA DI RONALDO ‘RISVEGLIA’ UN 14ENNE DOPO 3 MESI DI COMA. E CR7 LO INVITA A MADRID

LA TRIPLETTA DI RONALDO ‘RISVEGLIA’ UN 14ENNE DOPO 3 MESI DI COMA. E CR7 LO INVITA A MADRID

Chi ama il calcio lo sa: è romantico, passionale. A volte lascia l’amaro in bocca, altre volte rallegra il cuore. E questa volta possiamo gioire tutti quanti, perchè siamo di fronte ad una storia dalla ‘lacrima facile’. Il protagonista è David Pawlaczyk, un ragazzino di 14 anni polacco che finì…

Chi ama il calcio lo sa: è romantico, passionale. A volte lascia l’amaro in bocca, altre volte rallegra il cuore. E questa volta possiamo gioire tutti quanti, perchè siamo di fronte ad una storia dalla ‘lacrima facile’. Il protagonista è David Pawlaczyk, un ragazzino di 14 anni polacco che finì in coma durante l’estate scorsa. Mentre era in sella alla sua bici, una macchina lo travolse.

 

 

Le sue condizioni erano disperate, critiche. Una vita in sospeso, per 3 lunghi mesi, dove il suo respiro era scandito dai respiratori artificiali. I suoi genitori, con la speranza che David reagisse, chiesero ai medici se era possibile fargli ascoltare la partita Portogallo-Svezia: in campo giocava il suo idolo, Cristiano Ronaldo. In quella partita il Palloned’Oro segnò ben 3 gol e regalò alla sua nazionale la possibilità di andare a giocare i Mondiali in Brasile. Come in ogni fiaba che si rispetti, David a fine partita aprì gli occhi. Dopo 3 mesi di coma, dopo 3 gol di Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese, una volta venuto a conoscenza della vicenda, ed essendo molto attivo in campo ‘umanitario’, ha voluto conoscere il piccoloDavid, ospitandolo al ‘Santiago Bernabeu’ di Madrid, in occasione della partita di Champions League tra il Real e il Borussia Dortmund.

Leggo.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy