L’infortunio alla schiena di Ozil potrebbe nascere dalle troppe ore giocate a Fortnite

L’infortunio alla schiena di Ozil potrebbe nascere dalle troppe ore giocate a Fortnite

L’infortunio di Mesut Ozil potrebbe nascere dalle cinque ore quotidiane a Fortnite

di redazionejuvenews

Secondo il medico sportivo Ingo Frobose, professore universitario per la prevenzione e la riabilitazione nello sport all’Università sportiva tedesca di

Colonia. la dedizione della star dell’Arsenal Mesut Ozil al gioco per consolle “Fortnite” potrebbe mettere a rischio la sua carriera calcistica. Ozil, 30 anni, non ha giocato per l’Arsenal dall’11 novembre, quando è stato sostituito dopo 75 minuti durante il pareggio per 1-1 con i Wolves; da allora ha perso quattro partite, tra cui il derby del nord di Londra e lo scontro di mercoledì sera con il Manchester United. Secondo il portale delle statistiche “Wasted on Fortnite”, l’account di gioco di Ozil ha giocato circa 5221 partite all’ultimo conteggio; il gioco medio di Fortnite dura circa 20 minuti. Sulla base di questi numeri, Ozil ha accumulato un tempo di riproduzione totale di 104.420 minuti, equivalenti a 1740 ore o 72 giorni. Il medico sportivo Frobose ha confermato al quotidiano tedesco BILD che crede che il gioco potrebbe causare, o almeno accentuare il problema alla schiena di Ozil. Sì, Fortnite può essere la causa dei problemi alla schiena di Ozil. Un atleta competitivo sente le conseguenze di ore di inattività molto più velocemente di un non atleta, questo perché le strutture fisiche di Ozil sono altamente sintonizzate a causa del suo intenso allenamento ed un non atleta, comunque, non se ne accorge”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy