Lazio, Keita pronto ad entrare nella storia!

Lazio, Keita pronto ad entrare nella storia!

Tra polemiche, minacce di morte, cessioni eccellenti e dichiarazioni inopportune, la Lazio si prepara alla battaglia contro i “cugini” giallorossi. Per Edy Reja l’obiettivo è quello di vendicare la dolorosa sconfitta dell’andata e allungare la striscia positiva della sua squadra (3 vittorie e 2 pareggi nelle ultime cinque gare di…

Tra polemiche, minacce di morte, cessioni eccellenti e dichiarazioni inopportune, la Lazio si prepara alla battaglia contro i “cugini” giallorossi. Per Edy Reja l’obiettivo è quello di vendicare la dolorosa sconfitta dell’andata e allungare la striscia positiva della sua squadra (3 vittorie e 2 pareggi nelle ultime cinque gare di campionato). Sarà il primo derby senza Hernanes, la partita del rientro di Mauri dopo la squalifica e, soprattutto, il giorno speciale di Keita: la sorpresa più bella di queste ultime settimane laziali. Il senegalese, naturalizzato spagnolo, è ad un passo dal diventare il più giovane giocatore (18 anni), dal dopoguerra ad oggi, a giocare dal primo minuto il derby di Roma. Come sottolinea il “Corriere dello Sport”, l’attaccante di Reja potrebbe soffiare il posto a D’Amico (fin qui il più giovane calciatore a scendere in campo contro la Roma) e a lasciarsi alle spalle “icone” biancocelesti come Nesta e Giordano.

 

Uomo derby – Il talentuoso giocatore, prelevato dalla “cantera” del Barcellona nell’estate del 2011 per la cifra di 300.000 euro, ha già avuto occasione di mettersi in mostra nella stracittadina. Durante la sua esperienza con la Primavera della Lazio, Keita ha fatto spesso piangere i tifosi della Roma. L’anno scorso, infatti, una sua rete permise ai biancocelesti di violare Trigoria dopo 12 anni: una gioia che l’attaccante, nato in Catalogna, vuol provare nuovamente nella sfida contro Totti e compagni. Claudio Lotito, che ora si coccola il suo gioiello, dovrà resistere alle sirene dei top club europei (su tutti Manchester City e Liverpool). Un’altro caso Hernanes, infatti, potrebbe incendiare ulteriormente il già rovente clima intorno alla società capitolina. (FanPage.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy