L’AVIARIA ARRIVA IN ITALIA

L’AVIARIA ARRIVA IN ITALIA

Un uomo in Emilia Romagna è risultato positivo al virus dell’influenza aviaria H7N7. A confermarlo è stato il Ministero della Salute che ha annunciato che una persona è risultata positiva al test e ha contratto una congiuntivite. In una nota il Ministero ha reso noto che l’Istituto Superiore di Sanità…

Un uomo in Emilia Romagna è risultato positivo al virus dell’influenza aviaria H7N7. A confermarlo è stato il Ministero della Salute che ha annunciato che una persona è risultata positiva al test e ha contratto una congiuntivite. In una nota il Ministero ha reso noto che l’Istituto Superiore di Sanità ha registrato la positività per il virus dell’aviaria in una persona “esposta per motivi professionali a volatili malati appartenenti agli allevamenti presenti nella Regione Emilia Romagna, nei quali era stata riscontrata la presenza di tale infezione virale”. Si tratterrebbe di un impiegato di uno degli allevamenti del gruppo Eurovo colpiti dal virus.

Il Ministero tranquillizza sul contagio – Il Ministero, nel rendere nota la notizia, ha comunque ricordato che il contagio col virus non avviene facilmente (l’uomo si infetta solo se a contatto diretto con l’animale malato o morto) ed è allo stesso tempo rarissima la trasmissione tra persone. Essendo, appunto, rara la trasmissione da persona a persona “i focolai umani tendono ad autolimitarsi, per cui il rischio di comunità è estremamente basso o addirittura irrilevante”, prosegue la nota. Complessivamente in Italia sono quattro i focolai di influenza aviaria accertati in allevamenti. Proseguono, fa sapere il ministero, gli abbattimenti degli animali.

FONTE: LEGGO.IT

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy