L’ACCUSA – “Vergognosi cori razzisti da un gruppo fiorentino”

L’ACCUSA – “Vergognosi cori razzisti da un gruppo fiorentino”

La denuncia arriva direttamente dal diretto interessato, David Guetta, omonimo del famoso dj francese, sarebbe stato apostrofato con cori razzisti

Fiorentina

TORINO – La denuncia arriva direttamente dal diretto interessato, David Guetta, omonimo del famoso dj francese, sarebbe stato apostrofato con cori razzisti. Il giornalista fiorentino, andato a Londra per seguire i Viola nella sfida di Europa League contro il Tottenham, sarebbe stato riconosciuto da alcuni ragazzi con un accento chiaramente fiorentino. “David Guetta, c’è un treno per Mauthausen che ti aspetta”, questo il becero coro che è stato cantato da un gruppetto di 20 ignoranti presenti a Firenze. Queste le parole di David Guetta sull’accaduto: “Vergognoso non per me, che da decenni convivo con ‘l’ebreo di m…’ che scatta come riflesso condizionato dalle menti più annebbiate. Sei anni fa l’insulto partì per esempio da un importante rappresentante del tifo, oggi salito di rango, che aggiunse anche di voler venire in radio a staccarmi la testa. La vergogna è per questi dementi con cui mi piacerebbe avere un confronto e che quasi certamente non sanno bene cosa sia successo a Mauthausen (dove morirono circa 120 mila ebrei nel campo di concentramento, n.d.r.). O ad Auschwitz, o a Dachau, o a Treblinka. Vorrei avere questo incontro davanti alla lapide che in via Farini ricorda i fiorentini che sono partiti con quei treni che loro oggi vogliono per me e che non sono più tornati”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy