Il sondaggio, i tifosi del Real non vogliono Pogba

Il sondaggio, i tifosi del Real non vogliono Pogba

Da un sondaggio di as.com sull’importanza dell’arrivo del francese a Madrid è emerso che il 62% dei tifosi delle Merengues non ritengono il bianconero un acquisto fondamentale

TORINO – Interessante sondaggio condotto da AS sui tifosi del Real in relazione all’acquisto di Pogba da parte delle Merengues. Il francese è il “galattico prescelto” dell’estate madrilena per rinforzare un reparto che ha portato i Blancos alla conquista dell’undicesima Champions League. Il bianconero è una richiesta esplicita di Zinedine Zidane al club (“qualunque squadra vorrebbe avere un giocatore come Pogba”) e soprattutto soddisfa i requisiti dei clamorosi colpi di mercato che tanto piacciono al patron del Real. Nessuno mette in dubbio la classe astronomica del calciatore. Tuttavia, come rivela l’inchiesta di AS, i fan dei Galacticos nutrono dubbi concreti sull’importanza dell’acquisto in relazione all’effettivo contributo migliorativo che il suo arrivo a Madrid garantirebbe alla rosa se paragonato alla cifra astronomica che la società dovrebbe sborsare.

La domanda posta nel sondaggio è stata la seguente: “Può l’arrivo di Pogba migliorare il Real Madrid?”. I risultati mostrano una schiacciante supremazia del “no” (62%) sul “sì” (38%). Un verdetto chiaro da parte dei tifosi, che hanno spiegato la loro risposta analizzando l’undici titolare dei madrileni, soffermandosi in particolare sul centrocampo. Nessuno di loro ha messo in dubbio le capacità del francese, definito da AS “un tuttocampista in grado di coprire tutti i ruoli della linea mediana” ma si interrogano su chi andrebbe a sostituire nell’attuale formazione del Real. Posto che la BBC sia “intoccabile”, Casemiro sarebbe difficilmente rimpiazzabile per la sua attenzione in fase difensiva; Modric, invece, è considerato “imprescindibile” all’unanimità. Sarebbe dunque Kroos la vittima prescelta, a meno che il tedesco non venga ceduto alla Juventus come contropartita tecnica (n.d.r.).

C’è insomma uno scetticismo generale circa il rapporto qualità/prezzo e l’effettivo contributo che Paul potrebbe dare ai Blancos nella prossima stagione. Infine, AS riporta in chiusura le parole del tecnico francese dell’Arsenal Arsene Wenger in difesa del bianconero: “Si chiede troppo a Pogba. Ha solo 23 anni ed è molto difficile essere leader nella nazionale francese. Alla stessa età ci si interrogava anche del valore di giocatori come Platini o Zidane. Pogba, comunque, sta crescendo in fretta…”.

Dubbi leciti, comunque… In fondo ci sono in ballo 120 milioni o più.

In previsione di un eventuale addio di Pogba, la Juve progetta un futuro senza di lui… CONTINUA A LEGGERE

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy